/ Basket

Basket | 24 gennaio 2024, 22:49

L’Europa torna a far sorridere Varese, che ora è padrona del proprio destino

La Itelyum infligge la prima sconfitta in undici partite di Europe Cup a Chemnitz, capolista del campionato tedesco. Il protagonista di serata è Davide Moretti, che davanti agli occhi di papà Paolo sfiora il trentello. A due partite dalla fine della seconda fase, alla squadra di Bialaszewski vincere sui campi di Leiden e Oradea darà la certezza dei quarti di finale

Può festeggiare la Itelyum Varese (foto Fabio Averna)

Può festeggiare la Itelyum Varese (foto Fabio Averna)

Ci voleva l’Europa per far tornare alla vittoria Varese, che piazza il colpo sul parquet di Masnago. Alla Itelyum Arena i biancorossi battono 90-78 Chemnitz, che dopo dieci vittorie incassa la prima sconfitta in Europe Cup. La squadra di Bialaszewski è ora padrona del suo destino: la vittoria nelle due partite rimanenti varrebbe la qualificazione ai quarti di finale.

È partita vera, nonostante i tedeschi siano già qualificati: una squadra fisica, dura e sporca quella che scende in campo a Masnago, supportata da una decina di tifosi provenienti dalla Germania.

Il livello di energia è stavolta pareggiato dalla Itelyum, probabilmente anche in ragione della maggiore posta in palio. La carneficina a rimbalzo dell’andata non si ripete (46-28 all’andata) e le percentuali premiano i padroni di casa. O forse puniscono gli ospiti: 11% scarso da tre, con soli tre centri su 28 tentativi.

La Itelyum, da parte sua, gioca una partita su ritmi a lei favorevoli per diversi tratti di partita, bilancia quasi equamente soluzioni da dentro l’area e da fuori (26 tiri da due e 31 da tre) ma soprattutto distribuisce 20 assist su 29 canestri segnati.

Varese conduce per quasi l’intera durata del match (8-9 e 25-26 gli unici vantaggi di Chemnitz), fa un po’ l’elastico e tocca il +10 solo nel terzo quarto, prima di farsi riprendere sul -1 a inizio ultima frazione. Ma ha ancora tempo per ritoccare il massimo vantaggio, che arriva sull’89-63.

Il protagonista di serata è sicuramente Davide Moretti, che davanti agli occhi di papà Paolo offre una prestazione all’altezza delle sue doti, la prima dopo il rientro all’infortunio: sono 29 i punti a referto, con un quasi perfetto 7/8 da tre. Ventello preciso per Sean McDermott, 14 punti per Mannion e 13 per Brown. 11 minuti in campo per Woldetensae, 0 invece per Young.

Discorso qualificazione: Varese è attualmente a pari punti con Oradea (che ha una partita giocata in più) e ed è davanti a Leiden di una vittoria. Trionfare sul campo di entrambe spedirebbe la Itelyum ai quarti di finale. Chemnitz è già certa del primo posto nel girone N.

 

La cronaca

4° quarto

Libero di Richter e tripla di Mannion ad aprire il quarto. Tripla anche di Lockhart, e Librizzi tutto solo appoggia due facili in contropiede: 68-61. 2/2 di Lansdowne, canestro di Yebo e lay-up di Garrett: Chemnitz torna a -1. Un libero a segno di Mannion e tripla di Brown: 72-67. Tripla anche di Moretti: timeout Chemnitz sul -8. Tripla di Moretti, e appoggio di Ongwae. Magia di McDermott, che in penetrazione segna e subisce il fallo: libero a segno e 81-69. Bel movimento di Richter da sotto, poi Spencer fa 0/2 ai liberi, ma Moretti subito dopo fa 2/2. Ancora Richter a segno, ma ancora Moretti segna e subisce il fallo, e Varese vola a +13. Fallo in attacco di Chemntiz e tripla di McDermott: 89-73 a un minuto e mezzo dalla fine e altro timeout per i tedeschi. Canestro e fallo per Lansdowne, Moretti mette un libero e Richter fa 2/2 dalla lunetta. Ancora Richter si guadagna i liberi, che non segna: finisce 90-78.

3° quarto

Si riparte. Il primo canestro è la tripla di Brown. Cinque punti in file per i tedeschi, poi 2/2 ai liberi per Hanlan. Long-two di Lansdowne, e a seguire bella giocata di Mannion che attacca bene il canestro. Canestro di Ongwae e 1/2 ai liberi di Spencer: 53-46. 2/2 di Mannion dalla lunetta. Hanlan segna il libero del +10, a segno Yebo da sotto e Kajami-Kean in penetrazione. 1/2 di McDermott dalla lunetta, anche Yebo poi va a segno con la tripla. Kajami-Keane ne segna altri due in contropiede, e coach Bialaszewski ferma la partita sul 57-55. Due triple di fila di Moretti e canestro tutto di fisico di Garrett: 63-57 a fine terzo quarto.

2° quarto

Segna Richter in contropiede, poi antisportivo a Woldetensae che manda in lunetta Lockhart, che fa 1/2. Appoggio di Krubally che vale il sorpasso, ma Brown riporta avanti i suoi con la tripla. Tripla anche di Moretti, a segno Garrett da sotto e poi appoggio facile di Moretti tutto solo: 33-28. 1/2 di Yebo dalla lunetta, schiacciata di Brown e lay-up di Lansdowne: timeout Varese sul 35-32. Taglio vincente di Lansdowne, tripla di McDermott, ma Lansdowne va ancora a segno da sotto. Segna in acrobazia Brown, poi 2/2 di Richter ai liberi. Segna da dentro l’area McDermott e poi Mannion, tutto libero, mette la tripla: il primo tempo finisce 45-37.

1° quarto

Mannion, Hanlan, McDermott, Brown e Spencer il quintetto scelto da coach Bialaszewski. Tripla di McDermott per iniziare, a segno poi Ongwae e Yebo col tap-in. Schiacciata di McDermott e 5-4 Varese. 1/2 di Lansdowne ai liberi, Spencer segna da sotto e Lansdowne ruba due punti dalla rimessa sbagliata dai biancorossi. 1/2 dalla lunetta di Hanlan, due punti per Kajami-Keane e tripla di Mannion: 11-9. Altri due per Lansdowne, a cui risponde Spencer con la schiacciata. Krubally al ferro, ma Spencer schiaccia un’altra volta. Sempre il numero 7 piazza la stoppata e lancia Moretti in contropiede: tripla a segno e timeout tedesco sul 18-13. Campo per Woldetensae. Tripla di McDermott e tripla di Moretti: 24-13. Segna Richter in penetrazione, poi persa di Varese e canestro e fallo di Ongwae, che però sbaglia il libero. 1/2 di Ulaneo ai liberi, jumper di Richter a segno e due liberi di Kajami-Keane: 25-21 a fine primo quarto.

Palla a due alle 20.30

Lorenzo D'Angelo


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore