/ Sociale

Sociale | 07 dicembre 2023, 10:32

Gli studenti del Liceo artistico Frattini firmano il calendario 2024 di Eos Varese

Per ogni mese un disegno realizzato su pagine scritte, dove il tratto grafico e il testo si intrecciano per sintetizzare le tante sfaccettature della violenza di genere. Le opere sono accompagnate da frasi significative scelte dalle operatrici di Eos Varese - Centro Ascolto Donna

Gli studenti del Liceo artistico Frattini firmano il calendario 2024 di Eos Varese

È in distribuzione il calendario 2024 di EOS Varese - Centro Ascolto Donna. Realizzato grazie al contributo di SPI Cgil Varese, che come come ogni anno ha sponsorizzato questa iniziativa, il nuovo calendario porta la firma degli studenti del Liceo artistico Frattini di Varese.

Per ogni mese un disegno realizzato su pagine scritte, dove il tratto grafico e il testo si intrecciano per sintetizzare le tante sfaccettature della violenza di genere. Le opere sono accompagnate da frasi significative scelte dalle operatrici di EOS.

Il calendario, che può essere chiesto alla sede dell'associazione in via Robbioni 14, sarà presentato ai soci EOS Varese nel corso dell'incontro in programma lunedì 12 dicembre alla Cooperativa di Belforte, durante il quale il nuovo direttivo dell'associazione illustrerà a soci, collaboratrici e professioniste i risultati di una serie di interviste effettuate con le volontarie che collaborano con EOS.

EOS Varese è un’associazione di volontariato che dal 1998 sostiene le donne vittime di violenza e maltrattamenti in famiglia.

Nata dal movimento delle donne come risposta al problema della violenza di genere, è un luogo di ascolto e di accompagnamento nel percorso di uscita dalla violenza. Nel corso di questi anni EOS, con l’aiuto delle operatrici di accoglienza, psicologhe, avvocate, mediatrici culturali ed educatrici, ha seguito e sostenuto circa 3000 donne.

È iscritta nel Registro Generale Regionale del Volontariato, e aderisce alla Rete delle Associazione delle Case delle donne della Lombardia e all’Associazione Nazionale D.i.Re. Donne in Rete contro la violenza. Ha aderito al progetto “1522” del Ministero delle pari opportunità ed è iscritta nell’elenco dei Centri Antiviolenza a cui rivolgere la chiamata.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore