/ Territorio

Territorio | 02 dicembre 2023, 15:36

FOTO. Inaugurata a Barasso la panchina rossa dedicata a Giulia Cecchettin

Grande la partecipazione alla cerimonia, a partire da bambini e ragazzi della scuola. Il sindaco Di Renzo Scolari: «Due gli obiettivi, ricordare le vittime e sradicare la cultura dell'odio e della violenza»

FOTO. Inaugurata a Barasso la panchina rossa dedicata a Giulia Cecchettin

Grandissima partecipazione a Barasso per l'inaugurazione della prima panchina rossa presente in paese. 

Tantissime le persone presenti alla cerimonia: bambine e dei bambini dell’Asilo Alemagna, delle scuole elementari di Comerio e Luvinate e delle ragazze e dei ragazzi delle scuole medie di Comerio, la dirigente scolastica Anna Pontiggia e le insegnanti. 

Presenti pure le Forze dell’ordine, i consiglieri regionali Giuseppe Licata ed Emanuele Monti, i consiglieri provinciali Michele Di Toro e Simone Longhini, i sindaci di Comerio e Luvinate Michele Ballarini e Alessandro Boriani, Luisa Cortese e Tina Pizzi dell’associazione nazionale Stati generali delle donne, il parroco Don Emilio e la dottoressa Eleonora D’Antonio di Fondazione Felicita Morandi. 

«Una mattinata di grande trasporto in ricordo di Giulia Cecchettin e di tutte le donne vittime di violenza con un duplice obiettivo: ricordare le vittime e sradicare quella cultura di odio e violenza che purtroppo imperversa in ampi strati della nostra società» sottolinea il sindaco di Barasso Lorenzo Di Renzo Scolari, che ringrazia gli uffici comunali, l'associazione pensionati e anziani e il gruppo alpini. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore