/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 28 novembre 2023, 14:22

Bruscitti e cazoeula, gran successo per la settimana della cucina bustocca

La terza edizione ha superato ogni aspettativa, con numeri record di prenotazioni nei 19 ristoranti coinvolti e porzioni servite (circa seimila tra bruscitti e cazoeula). La settimana della cucina bustocca è organizzata dal Magistero dei Bruscitti in collaborazione con l’amministrazione comunale

Bruscitti e cazoeula, gran successo per la settimana della cucina bustocca

La terza edizione della Settimana della cucina bustocca, che si è conclusa lo scorso 20 novembre, ha fatto registrare ottimi risultati, non solo per il numero record dei ristoranti coinvolti (19) e per l’ampia estensione geografica.

“E’ stato un successo oltre le nostre aspettative, un successo che ci rende orgogliosi e determinati a continuare e migliorare l’offerta - afferma Edoardo Toia, gran maestro del Magistero dei Bruscitti, sodalizio che promuove la manifestazione con il patrocinio e la collaborazione dell’Amministrazione comunale -. In quasi tutti i ristoranti si è registrato un incremento notevole di presenze: alcuni hanno avuto il tutto esaurito per tutto il periodo e c’è anche chi ha deciso di mantenere in menù i piatti bustocchi fino alla fine di novembre. Ma ancor più soddisfacenti sono state le recensioni dei clienti e l’interesse sempre più vivido per i piatti della cucina bustocca”.

Nella classifica dei piatti più richiesti, ai primi posti ci sono i Bruscitti e la Cazoeula con circa 3.000 porzioni di ciascuna ricetta servite, seguono il risotto con la luganiga e le polpette con le verze, con circa 1.500 porzioni totali.

“Anche i dati di quest’anno confermano il successo di un’iniziativa che aumenta il proprio indice di gradimento di edizione in edizione - commenta la vicesindaco e assessore a Identità e Cultura Manuela Maffioli -. Lo scopo è duplice: veicolare attraverso le nostre ricette e i nostri piatti una parte significativa della tradizione identitaria e anche culturale della nostra città, e nello stesso tempo offrire un sostegno ai ristoratori. Considerando anche il numero dei cittadini che mi hanno confermato di non essere riusciti a trovare posto nei ristoranti in cui avrebbero voluto assaggiare uno dei piatti della tradizione, deduco che questi obiettivi siano stati pienamente centrati. Un plauso al Magistero, che ha avuto questa intuizione qualche anno fa, anche per l’intenzione di voler proseguire con nuove edizioni, sempre con il sostegno dell’Amministrazione comunale e in particolare dell’assessorato a Identità e Cultura”.

A tutti coloro che hanno gustato i piatti tipici è stata regalata la ricetta originale dei Bruscitti di Busto Arsizio.

Qui sotto alcuni feedback dei ristoranti coinvolti:

è stato emozionante e siamo veramente onorati che ci abbiate scelto fuori Busto per promuovere la cucina bustocca!

Ne ho parlato con molti clienti... ho dato ricette a tutti... è stato bellissimo promuovere questi tipi di piatti...

Abbiamo fatto conoscere i Bruscitti a persone che pensavano fosse carne trita…

La settimana della cucina bustocca è stata un successo. Riscontriamo con piacere che i cittadini di Busto amano i piatti della tradizione.

La vostra iniziativa, come ogni anno, porta un numero altissimo di prenotazioni e richieste.

Abbiamo avuto grandi richieste per la cazoeula, anche da Milano.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore