/ Malpensa

Malpensa | 21 novembre 2023, 14:11

«Diamo un nome a Malpensa». Reguzzoni scrive a Sala

Il presidente de "I Repubblicani": «Oggi lo scalo festeggia 75 anni di apertura del traffico commerciale. È ora di battezzarlo, io vedrei bene Giovanni Caproni»

«Diamo un nome a Malpensa». Reguzzoni scrive a Sala

Marco Reguzzoni scrive al sindaco di Milano Beppe Sala. "Destinazione" Malpensa, che a 75 anni dalla nascita merita un nome. Ecco cosa suggerisce il presidente de "I Repubblicani"in una lettera aperta.

 

L’aeroporto di Malpensa nasce dal campo di aviazione delle aziende Caproni e Agusta, la pista dove decollò nel 1910 il primo velivolo italiano, il CA1 che si può ammirare perfettamente restaurato a Volandia.

Ma è il 21 novembre 1948 il giorno della nascita ufficiale, perché in quella data venne inaugurato il vero e proprio scalo commerciale aperto al pubblico con il nome “Aeroporto Città di Busto Arsizio”.

Da lì in avanti – anche grazie all’ingresso del Comune di Milano nell’azionariato e la trasformazione in SEA SPA - crebbe senza sosta l’aviazione commerciale e il cargo, arrivando al 25 ottobre 1998, quando venne aperto al pubblico il Terminal 1.

Sono passati 75 anni dall’apertura dell’aeroporto e 25 anni dall’inaugurazione del T1, completamento del più ampio progetto “Malpensa 2000” che ha visto nuovi collegamenti stradali e ferroviari.

Direi che è un lasso di tempo sufficiente per “battezzare” finalmente l’aeroporto, uno dei pochi al mondo a non essere associato al nome di un esponente illustre del mondo aeronautico o rappresentativo del Paese di appartenenza.

Ci permettiamo di richiedere al Sindaco di Milano, Beppe Sala, di rimuovere questa manchevolezza scegliendo una buona volta il nome da assegnare: vuol fare una commissione, un concorso, decidere propria sponte, concordare la scelta con il presidente regionale Attilio Fontana, consultare il ministro Matteo Salvini? Può anche delegare la scelta alla SEA, ai suoi ottimi dirigenti e dipendenti, che hanno saputo superare mille problemi e riportare l’aeroporto a numeri da leader europei.

Personalmente vedrei bene il nome di Giovanni Caproni, sia per la storia aeronautica e imprenditoriale che rappresenta, sia perché – in fin dei conti – il primo aereo a decollare nel 1910 fu proprio il suo Caproni 1.

Naturalmente anche altre personalità avrebbero titolo: serve solo decidere, non ha più senso aspettare ancora.

Malpensa deve avere il suo battesimo.

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore