/ Canton Ticino

Canton Ticino | 24 ottobre 2023, 14:49

Lago Ceresio: rafforzata la collaborazione tra l'Autorità di Bacino e la Guardia di Finanza. Incontri più serrati per un migliore monitoraggio del territorio

Il Presidente dell’Autorità di Bacino del Ceresio e il direttore incontrano il nuovo Comandante del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza della Lombardia. Un momento di riflessioni per valutare e approfondire la normativa Internazionale rappresentata dalla Convenzione Italo Svizzera

Lago Ceresio: rafforzata la collaborazione tra l'Autorità di Bacino e la Guardia di Finanza. Incontri più serrati per un migliore monitoraggio del territorio

Parte una nuova, forte collaborazione tra Autorità di Bacino del Ceresio e Guardia di Finanza è, di fatto, ripartita la stretta collaborazione con i nuovi vertici delle Fiamme Gialle e le istituzioni preposte all’attività demaniale di rilascio e di controllo. Molti i temi da affrontare periodicamente per l’evidente particolarità del Ceresio che, unitamente al Verbano, sono inseriti in una normativa Internazionale rappresentata dalla Convenzione Italo Svizzera.

Tra le novità le conferenze bimestrali fra il Responsabile del Reparto del Ceresio, Luogotenente Carmine Lamonaca e il direttore dell’Ente, Maurizio Tumbiolo, si tratta di un’attività fondamentale per un controllo del territorio serrato e costante, ma, soprattutto una sinergia per la condivisione di tematiche legate al territorio in cui gli Enti operano.

Proprio in questa occasione, Il Presidente dell’Autorità di Bacino del Ceresio, Massimo Mastromarino, con il direttore Maurizio Tumbiolo, ha incontrato al Comando Squadriglia Navale della Guardia di Finanza, a Porto Ceresio, il nuovo Comandante del Reparto Operativo Aeronavale della Lombardia, Colonnello Paolo Zottola.

Di prossima discussione il tema doganale, infatti sarà affrontata dal ROAN con le Agenzie delle Dogane di Como e Varese competenti per le due province che insistono sul Ceresio. Un intervento fondamentale per la completa definizione delle criticità interpretative emerse in materia che meritano la totale assistenza dei vertici delle Istituzioni preposte.

“La collaborazione fra ADM e GdF – spiega il direttore Maurizio Tumbiolo - è sempre stata improntata verso la totale sinergia e unicità di intenti sia tecnici che normativi nella specifica sicurezza e salvaguardia della utenza, ma anche nello snellimento dell'azione amministrativa quale principio cardine del diritto. È recente il risultato, in deroga all’ art 236 del Regolamento UE, garantito grazie alla cooperazione fra ADM e ABL in tema di utilizzo di unità nautiche con targhe svizzere da parte di conduttori UE”.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore