/ Hockey

Hockey | 30 settembre 2023, 20:31

FOTO e VIDEO. Ecco chi è il signor Gibbons, tripletta da Alps nella perfetta macchina da hockey giallonera: 6-0 a Bressanone

L'attaccante americano ("mostruosa" la terza rete) marchia a fuoco un secondo tempo da campioni in carica con 5 gol in 20 minuti. Ottimo Marinelli in porta prima dell'infortunio nel terzo periodo. In estasi la quarantina di tifosi dei Mastini arrivati in Alto Adige. Sabato prossimo alle 18.30 si torna all'Acinque Ice Arena con il Dobbiaco

Colore e calore dei Mastini presenti sugli spalti a Bressanone (si ringraziano Oscar Franzoni e i Mastini Forever)

Colore e calore dei Mastini presenti sugli spalti a Bressanone (si ringraziano Oscar Franzoni e i Mastini Forever)

Un Kyle Gibbons come non lo avevamo mai visto, ma come è, cioè in versione Alps (12 gol e 16 assist nella scorsa stagione in Val Gardena), trascina il Varese in un secondo tempo da campioni in carica a Bressanone: parziale di 5 a 0 con la tripletta dell'ala Usa dell'Ohio - ultima sua rete "mostruosa" con il disco finito dove "mamma nasconde la marmellata" dopo aver saltato un avversario - e la doppietta di Marcello Borghi dopo un bombardamento varesino (17 tiri a 7) e una prestazione da perfetta macchina da hockey. Il pokerissimo diventa sestina nell'ultimo periodo, quando il portiere di casa Klammer comunque è bravissimo, grazie a Pietro Borghi e, ancora una volta, ad Allevato (assist) e alla splendida quarta linea.

La quarantina di tifosi gialloneri arrivati in Alto Adige in pullman con i Mastini Forever o in auto si stropiccia gli occhi e finisce la voce (clicca QUI per il "tuffo" finale della squadra sotto le gradinate). In porta Niklas Czarnecki dà spazio, giustamente, a Lorenzo Marinelli, arrivato a Varese da talento che non aveva nulla da invidiare a Perla. E lo dimostra. Vince anche o forse soprattutto lui perché non è facile prendersi l'occasione - bravo il coach svedese, che si conferma "democratico" in tutto e per tutto, a concedergliela - e sfruttarla subito. Costretto a uscire a braccia dal ghiaccio nel terzo tempo dopo essere rimasto a terra per un infortunio e a lasciare il posto a Perla, aspettiamo Lorenzo di nuovo protagonista.

La partita finisce in un secondo tempo marchiato a fuoco dall'assedio giallonero (8 conclusioni a 0 nei primi 6 minuti): si sposta l'asticella quando Gibbons, che ci stava provando da due partite e un tempo e aveva raggranellato ben tre pali, trova l'angolino sull'assist di Andrea Vanetti, mai così concreto e uomo-squadra come in questo inizio stagione. Poi Marcello Borghi conclude un power play magistrale con un delizioso e spiazzante tocco sotto porta su un'altra sassata di Gibbons, quindi piazza il 3-0 da principe del gol. Dopo è show dell'attaccante straniero giallonero in arrivo dall'Ohio e dall'Alps: altre due reti, la seconda da saltare sulla sedia, in una frazione da veri "campioni". I tiri, che dopo 20 minuti erano quasi in parità, s'ingrossano come il fiume in piena giallonero: 29 a 17.

Il primo tempo lo avevamo trascorso in attesa dei morsi gialloneri con il Varese un po' imballato: decisivo Marinelli in un paio di occasioni, mentre Gibbons, di nuovo in prima linea con capitan Vanetti e Marcello Borghi, iniziava a scaldare le polveri. Tiri in equilibrio (9-11), come le penalità (2' per parte) prima del diluvio ospite.

Sabato si torna all'Acinque Ice Arena, dove arriva il Dobbiaco: questi Mastini meritano il primo sold out.

Bressanone-Varese 0-6 (0-0, 0-5, 0-1)
Reti: 21'09" Gibbons (Vanetti) 0-1, 27'35" M.Borghi (Gibbons) in sup. 0-2, 34'58" M.Borghi 0-3, 38'19" Gibbons 0-4, 38'30" Gibbons (M.Borghi, Naslund) 0-5, 48'44" P.Borghi (Allevato) 0-6
Bressanone: Klammer (Leitner); Pohlin, Nitz, Mantinger, Sottsas, Redler; Nardon, Frenademez, Nitz, Mazzarini, Niccolai; Baumgartner, Magro, Venturi, Demetz, Lanz; Yhum, Oberhuber, Covelli, Fauster, Kruselburger. Coach: Alexander Gschliesser.
Varese
: Marinelli (Perla); Schina, Naslund, Gibbons, Vanetti, M.Borghi; Bertin, Vignoli, Piroso, M.Mazzacane, Raimondi; E.Mazzacane, Fanelli, Tilaro, T.Cordiano, Perino; Allevato, P.Borghi, Crivellari. Coach: Niklas Czarnecki.
Arbitri: Gianluca Abram, Andrea Benvegnù (Matthias Cristeli, Martin Mair)
Note - Tiri Br 23, Va 41. Penalità Br 10', Va 10'.

Terza giornata

Bresannone-Varese 0-6, Feltre-Caldaro 1-4 (810 spettatori), Valdifiemme-Dobbiaco 8-2 (407 spettatori), Alleghe-Como 5-0, Valpellice-Appiano 2-3 ai rigori (467 spettatori). Riposa: Pergine

Classifica

Caldaro 9. Varese 8. Pergine* 7. Feltre, Valdifiemme 6. Alleghe 4. Appiano* 3. Dobbiaco, Valpellice 1. Bressanone, Como* 0. *una in meno

Venerdì 6 ottobre - Anticipo undicesima giornata

20.30: Valdifiemme-Valpellice

Sabato 7 ottobre - Quarta giornata

18.30: Varese-Dobbiaco. 18.45: Pergine-Valpellice. 19.30: Caldaro-Alleghe, Appiano-Feltre. Domenica 8, 18.45: Como-Bressanone. Riposa: Valdifiemme

A.C.


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore