/ Sport

Sport | 16 giugno 2023, 11:20

Il canottaggio mondiale a Varese sostiene lo sport emiliano-romagnolo

Il Comitato Organizzatore della World Rowing Cup a Varese ha sposato l'iniziative del Coni, annullando la tradizionale Cena delle Nazioni e devolvendo l'intero budget a sostegno delle società sportive dell'Emilia Romagna. Da oggi - e fino a domenica - le regate sul lago della seconda tappa di Coppa del Mondo

Il canottaggio mondiale a Varese sostiene lo sport emiliano-romagnolo

Il lago di Varese ancora protagonista e teatro del grande canottaggio mondiale (leggi QUI). Nel cuore della splendida giornata di sole che ha dato il via alla seconda tappa della Coppa del Mondo sul lago di Varese (le regate proseguiranno fino a domenica 18 giugno, leggi QUI), il Comitato Organizzatore ha scelto di promuovere un’iniziativa benefica in sostegno dell’Emilia Romagna, recentemente colpita da una violenta alluvione che ha messo in crisi l’intero sistema economico, sociale e sportivo regionale.

La Cena delle Nazioni, in programma come da protocollo, è stata annullata e l’intero budget sarà devoluto allo sport emiliano-romagnolo sposando così l’iniziativa del Coni a sostegno delle Società Sportive.

OGGI VIA ALLE GARE. ATTESE DIECIMILA PERSONE ALLA SCHIRANNA

Tutto pronto per l’inizio della seconda tappa della Coppa del Mondo di canottaggio che si terrà sul Lago di Varese, al lido della Schiranna, tra venerdì 16 e domenica 18 giugno.

Per la tre giorni di gare è previsto un afflusso di circa diecimila persone: le moderne tribune allestite davanti al traguardo sono state prese d’assalto ma alcuni posti sono ancora disponibili e sono acquistabili direttamente in loco.

Come da tradizione sarà possibile seguire l’evento in maniera totalmente gratuita guardando le regate dalla costa o accendendo al villaggio dietro le tribune. Dopo le precipitazioni degli scorsi giorni, il tempo sarà clemente e, grazie alle perfette condizioni del lago, ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un evento imperdibile che avrà come protagonisti i migliori atleti del panorama internazionale.

“Ormai siamo abituati ad eventi del genere – sorride il Direttore Generale del Comitato Organizzatore Pierpaolo Frattini – ma non possiamo certo adagiarci sugli allori: ogni giorno non mancano complicazioni e imprevisti che ci stimolano ad alzare sempre più l’asticella. I riscontri che stiamo raccogliendo gratificano il nostro lavoro: gli atleti sono messi nelle migliori condizioni possibili e colgo l’occasione per fare il mio più grande in bocca al lupo a tutti i protagonisti. Ci aspettiamo poi una bella risposta anche dal pubblico, a maggior ragione perché andremo incontro a tre giorni di sole e temperature non eccessive: clima perfetto per il canottaggio”.

Full immersion già a partire da oggi con ben 91 regate in programma. In acqua dalle ore 8.30 le prime batterie del Pararowing che, a partire dalle 10.10 lasceranno spazio a Pesi Leggeri e Senior fino alle 14.15. Nel pomeriggio spazio a sei gare di esibizione (di cui tre del Pararowing), mentre dalle 15.55 si tornerà a fare sul serio con i ripescaggi e i quarti di finale: l’ultima gara (il due senza femminile) partirà alle 18.10.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore