/ Politica

Politica | 13 giugno 2023, 10:24

Crisi politica a Laveno, intervengono sindaco e maggioranza: «Avanti più uniti che mai»

In una nota, Luca Santagostino e i consiglieri del gruppo Civitas prendono posizione dopo le dimissioni dell'ex vicesindaco Iodice passato all'opposizione: «Si è sottratto al confronto, noi continueremo ad anteporre l'interesse della comunità a quella del singolo»

Il sindaco di Laveno Mombello Luca Santagostino

Il sindaco di Laveno Mombello Luca Santagostino

La riassegnazione delle deleghe comunicata lo scorso 1° giugno dal sindaco di Laveno Mombello Luca Santagostino, ha avuto come epilogo la scelta di Mario Iodice di rinunciare alle nuove assegnazioni di deleghe e di uscire dall’attuale maggioranza per rimanere in consiglio comunale come consigliere indipendente di minoranza. (LEGGI QUI e QUI le dichiarazioni di Iodice).

Sulla crisi della giunta è poi intervenuta con una nota anche la minoranza di Centrosinistra (LEGGI QUI). 

Ora, con un comunicato stampa, a prendere posizione sulla vicenda sono il sindaco Santagostino e i consiglieri di maggioranza del gruppo Civitas:

«Alla decisione sono seguite numerose comunicazioni autocelebrative da parte dello stesso consigliere Iodice, a cui si sono aggiunte prese di posizione strumentali e acritiche delle minoranze di Centro Destra e di Centro Sinistra.

L’attuale compagine amministrativa Lista Civitas ritiene conseguentemente doveroso consegnare alcune riflessioni alla cittadinanza:

 

Raggiunto il traguardo di metà mandato, abbiamo ritenuto che fosse giunto il momento per un’analisi critica della nostra attività per rendere ancora più efficace l’azione amministrativa.

È in questo contesto che si colloca la riorganizzazione delle deleghe, frutto di colloqui individuali tra il Sindaco e i componenti della maggioranza e di successivi articolati confronti collegiali tra i Consiglieri, ai quali l’Assessore Iodice si è più volte sottratto. Tale scambio ha naturalmente portato al riconoscimento formale di ruoli già di fatto suppliti da altri membri della giunta.

Al contrario, riconoscendo il valore del lavoro svolto dal Consigliere Iodice in ambito culturale e, a fronte del fatto che tale delega rappresenta uno degli incarichi più importanti e prestigiosi in un comune come Laveno Mombello, l’attuale maggioranza non ha avuto alcun dubbio rispetto alla riconferma del suo nome quale titolare dell’Assessorato alle Iniziative Culturali, rafforzandone il ruolo con l’attribuzione di ulteriori deleghe volte alla valorizzazione delle sue competenze.

Nonostante ciò, il Consigliere Iodice ha scelto di rinunciare alla delega alla Cultura, disattendendo il primo dei valori della Lista Civitas che ha finora operato e continuerà ad operare anteponendo “l’interesse della comunità e della collettività all’interesse del singolo”.

A prevalere è, e continuerà ad essere, il programma presentato in sede elettorale, per il rispetto del quale i titolari delle diverse deleghe operano con spirito collaborativo e sinergico al di là di ogni personalismo e di logiche partitiche.

I risultati ottenuti sinora dall’amministrazione di Civitas sono frutto di un lavoro di squadra, nel quale alcuni operano dietro le quinte e altri compaiono sul palcoscenico, sotto la guida costante, attiva e propositiva del Primo Cittadino».

 

Il Sindaco, le Consigliere e i Consiglieri della Lista Civitas

Luca Santagostino

Fabio Bardelli

Elisabetta Belfanti

Barbara Sonzogni

Paola Sacchiero

Luca Poroli

Francesco Bonadiman

Eduardo Prencis

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore