/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 13 giugno 2023, 11:00

Natalia Marrese confermata ai vertici del Cav. L'anno scorso aiutati 34 bambini

Lo scorso anno il Centro aiuto alla vita Anna e Giovanni Rimoldi di Busto ha aiutato a far nascere 34 bambini (1.350 dal 1989) e assistito 53 donne

Natalia Marrese confermata ai vertici del Cav. L'anno scorso aiutati 34 bambini

È stata componente del direttivo lombardo di Federvita con l’incarico di seguire il concorso scolastico europeo, 47 anni, diploma in Scienze dell’educazione, origini campane e bustese d’adozione, lavora come educatrice in un ente bustocco, ma soprattutto ha preso ma cuore gli impegni di un’associazione nata per ascoltare le donne che stanno aspettando un bimbo ma non sono convinte a portare a termine la gravidanza per tanti motivi.

In questi anni ha lavorato bene e l’assemblea del Cav all’unanimità l’ha riconfermata al vertice. È Natalia Marrese che sarà a capo di un consiglio direttivo rinnovato. Accanto a lei, Enrico Maria Tacchi, la vice Giovanna BizzarriSandra Amista, Ornella Baroni, il tesoriere Maria Teresa Lo Turco, Piera Lualdi, Enrica Robattini, Marina Passoni, la segretaria Ornella Baroni e l’addetto stampa Mario Sansalone.

Confermati oltre Marrese, la vice Bizzarri e le consigliere Baroni, Lualdi e Passoni. Quattro le new entry: Amista, Lo Turco, Robattini e Tacchi. 

«Un ricambio quello dei consiglieri - si cita in una nota - per continuare il rinnovamento del direttivo e per meglio andare incontro ai bisogni delle donne che di fronte alla scelta dell’interruzione della gravidanza possano decidere a favore della vita del loro figlio.

Antonio Pellegatta, presidente onorario e Mario Sansalone, addetto stampa, si affiancano e ben volentieri continuano, anche se non presenti nel direttivo, nel lavoro dell’Associazione».

Marrese ha dichiarato di voler continuare nel lavoro di assistenza alle mamme e nel rinnovamento generazionale iniziato nel triennio. Ha ringraziato calorosamente tutti i volontari che si sono super impegnati per superare le molte difficoltà che si sono affrontate in questi anni: la complessa trasformazione da Onlus a Ods - Organizzazione di Volontariato, lo tsunami del Covid-19 e altro.

Il Cav bustocco nel 2022 ha aiutato, con il contributo di Busto Arsizio e Valle Olona, a far nascere 34 bambini (1.350 dal 1989) e assistito 53 donne.

Laura Vignati

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore