/ Economia

Economia | 06 giugno 2023, 15:54

Lindt & Sprungli pubblica il Rapporto di Sostenibilità 2022: sono oltre 112mila gli agricoltori distribuiti in sette Paesi di origine del cacao

La quota di materie prime acquistata dalla multinazionale di Induno Olona proveniente da programmi di sostenibilità è salita al 67%

Lo stabilimento di Induno Olona della Lindt

Lo stabilimento di Induno Olona della Lindt

Il Gruppo Lindt & Sprüngli ha pubblicato oggi il suo 13° Rapporto annuale di Sostenibilità, evidenziando i traguardi raggiunti nel corso del 2022 per migliorare la propria performance di sostenibilità.

Tra i punti salienti figurano l'espansione dell'approvvigionamento responsabile di cacao e di altre materie prime chiave; l'ampliamento del programma di sostenibilità del cacao, che ora comprende oltre 112.000 agricoltori; la presentazione degli obiettivi climatici basati su dati scientifici per la loro convalida e il rafforzamento dell'impegno a rispettare i diritti umani lungo tutta la catena di fornitura.

Il rapporto delinea anche le opportunità e le sfide che si prospettano per l'azienda e per il settore.

Iniziative di approvvigionamento responsabile: nel 2022 Lindt & Sprüngli ha continuato a espandere le sue iniziative di approvvigionamento responsabile, con il 67% di materie prime derivanti dal cacao (fave, burro, polvere e massa di cioccolato) ottenute attraverso programmi di sostenibilità e più di 112.000 agricoltori in sette Paesi produttori di cacao che ora beneficiano degli investimenti del Lindt & Sprüngli Farming Program in formazione, infrastrutture e biodiversità.

L'azienda ha fatto un altro passo avanti nella sua Roadmap di approvvigionamento responsabile, definendo nel 2022 standard di approvvigionamento responsabile per zucchero, carta e vaniglia.

Questo porta a 8 il numero di materie prime che rientrano negli sforzi di approvvigionamento responsabile dell'azienda, avvicinando Lindt & Sprüngli all’obiettivo di coprire, entro il 2025, l’80% delle spese per l’acquisto di materie prime e imballaggi con un programma sostenibile.

L'azienda ha anche rafforzato il suo impegno per prevenire il lavoro minorile nella sua catena di approvvigionamento del cacao con lo sviluppo e l'implementazione del programma Community Child Protection System che fornisce chiare indicazioni ai fornitori.

Inoltre, ha impegnato 1,25 milioni di franchi svizzeri nell'iniziativa multi-stakeholder Child Learning and Education Facility (CLEF) per affrontare le cause profonde del lavoro minorile, investendo nell'accesso a un'istruzione di qualità.

Convalida degli obiettivi climatici: Lindt & Sprüngli si è impegnata a ridurre le emissioni di gas a effetto serra della sua catena del valore (Scope 1, 2 e 3) e a fissare obiettivi scientifici in linea con quelli definiti nell'Accordo di Parigi. Per convalidare il raggiungimento di tali obiettivi, l'azienda lavora in accordo con le indicazioni fornite da Science Based Targets (SBTi).

Gli obiettivi definiti e convalidati saranno annunciati nella seconda metà del 2023. Rispetto dei diritti umani: nel 2022, Lindt & Sprüngli ha introdotto la sua nuova Policy in materia di diritti umani, impegnandosi formalmente ad attuare un processo di due diligence volto a prevenire o mitigare gli impatti negativi sui diritti umani e sull'ambiente in tutta l'organizzazione e la sua catena di approvvigionamento.

Mantenere standard elevati: l'impegno di Lindt & Sprüngli per la sostenibilità è stato confermato da EcoVadis, uno dei principali fornitori di valutazioni in questo ambito. La valutazione di EcoVadis copre 21 criteri in quattro aree: ambiente, lavoro e diritti umani, etica e acquisti sostenibili.

Il Gruppo Lindt & Sprüngli ha ricevuto la Medaglia d'Argento EcoVadis per la sua performance nel 2022: il punteggio porta l’azienda nella top 4% per l’approvvigionamento sostenibile e nella top 22% delle aziende che operano come "produttori di altri prodotti alimentari”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore