/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 06 giugno 2023, 16:19

Busto città dello Sport: arriva la Formula Driver in zona industriale

Domenica 11 giugno le vie della zona industriale di Sacconago si trasformeranno in un circuito automobilistico per l'evento organizzato da Racing Offroad Asd, con la collaborazione di Junior Jolly Historic. Busto è la quarta tappa del campionato, una cinquantina gli iscritti da Lombardia e Piemonte. I provvedimenti viabilistici per domenica e le chiusure di vie e viali

Busto città dello Sport: arriva la Formula Driver in zona industriale

Domenica 11 giugno le vie della zona industriale di Sacconago si trasformeranno in un circuito automobilistico per il trofeo Italia Unicef Msp di formula driver, un evento organizzato da Racing Offroad Asd, con la collaborazione di Junior Jolly Historic, e autorizzato dall'ente sportivo Msp (movimento sportivo popolare).

Come ha fatto notare l’assessore allo Sport Maurizio Artusa, «nell’anno in cui Busto è Città Europea dello Sport non poteva mancare l’automobilismo, con i suoi aspetti sportivi da valorizzare e far conoscere. Un evento di cui sono orgoglioso, che creerà anche un indotto turistico per la città e per cui ringrazio la storica società bustocca Junior Jolly».

È la prima volta (se si esclude una gara simile dei primi anni ‘90) che Busto ospita un’iniziativa di questo tipo, nell’ambito di un campionato costituito da 7 gare (Busto è la quarta tappa).

Al momento gli iscritti sono una cinquantina, provenienti da tutta la Lombardia e dal Piemonte, pronti a cimentarsi con sia con auto storiche che con auto nuove.

Si tratta di una gara a tempo, con batterie da 4/6 auto che partiranno ogni 10/15 secondi e percorreranno il tracciato di circa 1.600 metri per 4 giri.

Nella giornata si effettuano tre manche, i piloti dovranno mantenere una media sul tracciato inferiore agli 80 km/h.

Il paddock sarà allestito in via Stefano Ferrario; il via alle gare alle 9.30, le finali alle 14.

Non mancherà un’esposizione di auto storiche e americane per tutti gli appassionati delle quattro ruote.

Da segnalare anche la finalità benefica dell’evento: una parte della quota di iscrizione sarà devoluta all’Unicef.

In occasione della manifestazione sono istituiti alcuni provvedimenti viabilistici per tutti i veicoli, nella fascia oraria dalle 7 alle 19; in particolare la sospensione della circolazione stradale, in entrambi i sensi di marcia, e il divieto di sosta con rimozione forzata nei tratti di strada interessati dalla gara (vie e viali: Industria, Piombina, B. Powell, Candia, Ferrario, Massari Marzoli).

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore