/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 03 giugno 2023, 18:30

VIDEO. Busto capitale del karate: «Una grande festa dello sport, grazie alla passione di tutti»

Oggi subito partenza con il piede giusto all'e-work Arena per i campionati italiani. In prima linea il Bu Do Kan. il maestro Gazich: «Uno staff meraviglioso». L'assessore Artusa: «Il giusto merito per Busto città europea dello sport»

Da sinistra Colombo, Artusa e Gazich. Un momento della manifestazione

Da sinistra Colombo, Artusa e Gazich. Un momento della manifestazione

Un Palasport di Busto che si riempie di atleti - circa 700 - e tifosi: mille biglietti venduti in prima battuta, ma si va verso il raddoppio. I campionati italiani assoluti di karate tradizionale hanno già fatto vivere un sabato energico all'e-work arena e la domenica non si annuncia da meno. Una festa dello sport - fanno notare gli organizzatori - grazie alla passione di tutti.

In campo la Federazione italiana di karate tradizionale e discipline affini: ha potuto contare su una società che è una garanzia, il Bu Do Kan guidato dal presidente Marco Colombo e dal maestro Giorgio Gazich, premiato anche all'ultima Pasqua dell'Atleta per aver forgiato in tutti questi anni una realtà così solida. Accanto a loro, una certezza come Anna Gomiero.

Anche se si sono organizzati molti eventi, «ogni volta è diversa, è sempre una grande emozione - spiega Gazich - Guardiamo l'obiettivo e lavoriamo a testa bassa per il successo della manifestazione. Possiamo contare su uno staff meraviglioso». Atleti, genitori, anche chi è stato del Bu Do Kan e ora ha altri impegni, torna al richiamo.

Osserva il presidente Colombo: «È un grande lavoro da parte del nostro maestro Giorgio Gazich, poi a cascata, dal primo all'ultimo uomo della palestra».

Importante vedere gli atleti alla prova, anche con la speranza di poter attirare nuove forze e diffondere questo sport.  Uno spettacolo bellissimo dunque, fa notare l'assessore Maurizio Artusa: «Il giusto merito per Busto città europea dello sport... Lo sport a 360 gradi lancia molti messaggi e fa crescere Busto anche con le altre manifestazioni d'estate».

E massima attenzione al ruolo degli arbitri, ricorda Mario Fanizza: «Questo campionato è la somma di un anno completo degli atleti e la terna arbitrale sottolinea il lavoro che dovranno svolgere e che è stato svolto nell'anno». Traccerà insomma la strada verso il futuro, sia per gli atleti sia per i tecnici.

Oggi le prime premiazioni, domani nuove gare e gran finale alle 16.30

GUARDA IL VIDEO

Marilena Lualdi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore