/ Malpensa

Malpensa | 20 aprile 2023, 13:01

Malpensa: ai confini del mondo tra magia e realtà con la mostra di Valentina Tamborra

Inaugurato il terzo appuntamento del Ciclo “Terre del Nord” allo spazio espositivo del Terminal 1 di Malpensa. Dopo l’Islanda e la Danimarca, questa nuova rassegna è dedicata alle popolazioni artiche della Norvegia

(foto di Valentina Tamborra)

(foto di Valentina Tamborra)

Inaugurato ieri sera, 19 aprile, il terzo appuntamento del Ciclo  “Terre del Nord” a PhotoSquare con la mostra “Áhkát - TerraMadre” dedicata alle popolazioni artiche della Norvegia.

Dopo l’Islanda e la Danimarca, in anteprima nazionale, il terzo capitolo di una trilogia con cui la fotografa ha voluto raccontare le popolazioni che vivono l'Artico.

In mostra un estratto di un corpus più ampio che narra i Sami, popolo nativo europeo diviso dalle frontiere di quattro stati. Ambientato nella contea del Finnmark, in Norvegia, il progetto racconta una cultura antica e moderna che ha nel legame con la natura e nel forte dialogo con essa la sua forza più grande. In passato vittima di nazionalismi, oggi in pericolo per via del cambiamento climatico e di una politica di green economy che rischia di entrare in conflitto con il modello di vita dei nativi, questo popolo esiste e resiste e ha molto da insegnare a chi vorrà e saprà ascoltare.

Áhkát: secondo l'antica religione Sami sono "Le madri", divinità della natura, natura che, ai confini estremi del mondo, tutto domina. Magia e realtà. Spiritualità e tradizione. Terra Madre di un popolo senza confini, Madre Terra per un popolo di migratori.

ÁHKÁT – TERRAMADRE per il ciclo Terre del Nord è parte del programma di mostre, su temi differenti, di autori italiani e internazionali, dalle diverse professionalità, progettualità e stili, avvalorati dalla stampa fine art.

L’Archivio Fotografico Italiano gestisce lo Spazio Espositivo PhotoSquare collocato al Terminal 1 dell’Aeroporto di Malpensa, nell’atrio della Stazione ferroviaria presso l’ingresso dello Sheraton.

Curatore dell’iniziativa è Claudio Argentiero, Presidente dell’Archivio Fotografico Italiano, che mette a disposizione la propria esperienza ventennale nel settore, attivando contatti con gli artisti in un dialogo aperto capace di tradurre esperienze in pulsioni emotive, da condividere con i viaggiatori che transitano verso mete differenti. La mostra è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Busto Arsizio.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore