/ Territorio

Territorio | 14 aprile 2023, 10:30

Le Staffette Resistenti tornano in sella: da Gemonio a Cuveglio e a Roggiano per ricordare i partigiani caduti

L'itinerario di quest'anno sarà condiviso con Resistenza in Festa, storica manifestazione gemoniese. Due i percorsi: il primo attraverserà le zone boschive che uniscono Gemonio con Cuveglio, il secondo decisamente più impegnativo, prevede l'ascesa al Sacrario del San Martino e la salita di Roggiano

Le Staffette Resistenti tornano in sella: da Gemonio a Cuveglio e a Roggiano per ricordare i partigiani caduti

Staffette Resistenti è un gruppo di appassionati che credono nei valori della Resistenza e della bicicletta. Seguendo le imprese di Giovanni Bloisi “Ciclista della Memoria”, da qualche anno organizzano in provincia di Varese un omaggio ai partigiani caduti per la libertà, raggiungendo sui pedali i luoghi che li ricordano: cippi, monumenti, targhe.

«L’idea del “giro resistente” nasce nel 2018, dalla voglia di unire storia e ciclismo partendo da quello che la provincia di Varese offre sia dal punto naturalistico che storico - spiegano - in questo percorso si affronta un itinerario ciclistico molto interessante per i paesaggi, le sfide affrontate (la salita al monte San Martino con i suoi 9 km) e i luoghi simbolo della  resistenza partigiana in provincia di Varese».

La prima pedalata commemorativa è nata casualmente, con l’intento di ricordare in modo diverso la festività della Liberazione.

«Condividendo l’idea con amici ciclisti si è pensato di ampliare la proposta. Gli itinerari sono stati pensati e condivisi ed è stato interessante reperire informazioni, approfondirle e scoprire storie passate, da non dimenticare» proseguono gli speciali ciclisti.

«Quest'anno - continuano - abbiamo l'onore e la fortuna di condividere il tutto con Resistenza in Festa, storica iniziativa del “Comitato Il Farina”. Per questo partenza e arrivo saranno da Gemonio, sede della loro manifestazione, noi saremo protagonisti nella giornata di domenica 23 aprile».

Due diversi itinerari per pedalare, uno per "tutti", di 15 km, e uno per i "duri", quelli allenati.

Il primo percorso attraverserà le belle zone boschive che uniscono Gemonio a Cuveglio, base del San Martino e, a parte la salita iniziale, non presenta difficoltà altimetriche.

Il secondo percorso invece metterà alla prova i pedalatori, oltre alla dura ascesa al Sacrario (10 km, 783 d+ e punte oltre al 10%), ci sarà la salita di Roggiano che dal lago di Luino si inoltra in zone paesaggistiche affascinanti.

I partecipanti si ritroveranno dal pranzo in poi per: racconti, aneddoti tante altre storie Partigiane.

«Ci piacerebbe ampliare la proposta e coinvolgere molte più persone, sia ciclisti preparati a faticare in sella che quelli alle prime armi per dare la possibilità a tutti di pedalare e ricordare, perché la resistenza spesso è stata fatta proprio in sella ad una bicicletta» l'auspicio degli organizzatori. 

Per contatti:

mail: staffetteresistenti@gmail.com

sito: https://www.ciclistadellamemoria.com/

Fb: staffette resistenti: https://www.facebook.com/groups/2940333879518657/

M. Fon.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore