/ Territorio

Territorio | 13 aprile 2023, 14:04

Grave infortunio sul lavoro a Coarezza, Cgil e Cisl: «Grande preoccupazione, serve agire prontamente per garantire salute e sicurezza»

Nota unitaria dei sindacati dopo l'incidente successo in un'azienda di Somma Lombardo a una lavoratrice: «Lanciamo un appello affinché tutti i soggetti interessati agiscano energicamente e sinergicamente sul versante della salute e sicurezza»

Grave infortunio sul lavoro a Coarezza, Cgil e Cisl: «Grande preoccupazione, serve agire prontamente per garantire salute e sicurezza»

Nella giornata di ieri, 11 aprile, si è verificato un grave incidente sul lavoro in un'azienda di Coarezza (Somma Lombardo). leggi QUI

Durante il proprio turno di lavoro una lavoratrice è stata colpita al volto da un pezzo del macchinario su cui stava lavorando. Il colpo ha causato successivamente una caduta con conseguente perdita di conoscenza. La lavoratrice è stata poi trasportata in elicottero al pronto soccorso con codice rosso. Ancora non chiara l’esatta dinamica del grave infortunio, che è oggetto di indagine da parte delle autorità inquirenti intervenute prontamente sul luogo.

Così si legge in una nota unitaria dei sindacati Filctem CGIL di Varese e Femca CISL dei Laghi: «Profonda è la preoccupazione per l’ennesimo e grave episodio occorso sul territorio, ulteriore segnale di un fenomeno che ormai da troppi anni colpisce tragicamente lavoratrici e lavoratori di tutti i settori produttivi e che non accenna a diminuire. Ribadiamo convintamente come solo un’adeguata ed efficace formazione, la conoscenza e il rispetto delle corrette procedure, l’adeguata organizzazione delle modalità di lavoro e un numero rilevante di controlli da parte degli Organismi di Vigilanza, possano risultare decisivi per garantire quanto più possibile la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro. La conformità e la corretta manutenzione dei macchinari sono ulteriori elementi centrali per garantire livelli di sicurezza adeguati.

Ancora una volta Filctem CGIL Varese e Femca CISL dei Laghi lanciano un appello affinché tutti i soggetti interessati agiscano energicamente e sinergicamente sul versante della salute e sicurezza nell’interesse innanzitutto delle lavoratrici e dei lavoratori.

Riteniamo urgente da troppo tempo un serio e concreto investimento sulla sicurezza, l’adeguamento delle norme di legge unitamente al potenziamento delle strutture preposte alla prevenzione sul territorio, affinché si attivino tutti i percorsi necessari per un controllo esteso e capillare nei luoghi di lavoro.

Filctem CGIL di Varese e Femca CISL dei Laghi, da anni impegnate su questo tema, intendono proseguire e rafforzare la propria campagna di sensibilizzazione di lavoratori ed istituzioni oltre che di rivendicazione sui temi della sicurezza direttamente nelle fabbriche e sul territorio, soprattutto attraverso lo strumento della contrattazione aziendale, incrementando le norme relative alla sicurezza sul lavoro. Ovviamente il nostro pensiero va in primis alla lavoratrice infortunata, a cui rivolgiamo i nostri più sinceri auguri di pronta guarigione e l’auspicio di pieno e totale recupero psicofisico».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore