/ Scuola

Scuola | 28 marzo 2023, 12:41

Believe, non avere paura: l’Università dell’Insubria incoraggia gli studenti a non lasciarsi sopraffare da ansia e pressioni

Un video ispirato a un tragico fatto di cronaca per il lancio dell’open day dell’Ateneo di Varese e Como, in programma sabato 1° aprile

Alcuni fotogrammi del video «Believe»

Alcuni fotogrammi del video «Believe»

Believe, credere: l’Università dell’Insubria si presenta alle future matricole con un messaggio forte e pieno di positività, nel video di lancio dell’open day di sabato 1° aprile.

«Believe» è il titolo del cortometraggio che si inserisce nel dibattito di cronaca sulle difficoltà, la sofferenza, l’aspettativa schiacciante che gli studenti universitari si trovano talora a vivere e non sempre riescono ad affrontare, arrivando a gesti estremi come è accaduto a febbraio a Milano. In una breve storia motivazionale la risposta della comunità accademica di Varese, Como e Busto Arsizio, che accoglie i suoi studenti invitandoli a non avere paura di provarci e non avere paura di farcela, sostenendoli per andare oltre ansia e pressioni. Uno spunto di riflessione sul sistema universitario italiano, da interpretare non solo come un percorso di obiettivi da raggiungere, prestazioni e performance di cui essere all’altezza, ma come un’esperienza di formazione, partecipazione e crescita.

In una delicata catena di fiducia, «Believe» contiene una serie di messaggi positivi come la solidarietà, l’integrazione, lo sport, la costanza, la determinazione e la serenità di una vita quotidiana condivisa. «Un invito ad essere se stessi e confidare nelle proprie forze – commenta il Magnifico Rettore Angelo Tagliabue –, con il sostegno dei professori e dei compagni di corso. Quello che contraddistingue la didattica insubrica è da sempre un rapporto stretto tra docenti e studenti, essere considerati persone e non numeri, essere aiutati se serve, essere accompagnati a dare il meglio di sé per crescere e affrontare il proprio futuro».

«Believe» è stato scritto dal professor Andrea Bellavita, da un’idea del responsabile Comunicazione di Ateneo Flavio Saturno, riprese di Jacopo Bernard, Davide Poerio e Michele Ronchi, produzione Università dell’Insubria, Biblos e B-Link. I protagonisti, come in tutti i video recenti dell’Ateneo, sono studenti e studentesse volontari, provenienti da diversi corsi di laurea e sedi, selezionati attraverso i canali social istituzionali. I quattro attori principali sono Lidiya Castiglioni, Umberto Morganti, Sara Rizzato e Lionel Tekinmo, che frequenta il quarto anno di Medicina ed è la voce narrante della storia. Hanno partecipato al video anche: Tommaso Ballarino, Filippo Maria Besnate, Michael Della Rocca, Camilla Ertani, Federico Feroldi, Sara Giannini, Leonardo Garavaglia, Giada Melotto, Giulia Milani, Morgana Ongaro, Francesco Paganini, Paolo Pignatti, Maurizio Tettamanti, Anita Zampini.

Quasi 12.700 studenti e 420 docenti, ovvero un rapporto di uno a trenta, l’Università dell’Insubria – nata 25 anni fa, il 14 luglio 1998 – offre oggi 23 corsi di laurea triennale e 17 corsi di laurea magistrale di cui 3 a ciclo unico, con tante possibilità di doppia laurea e mobilità internazionale.

Open day sabato 1° aprile dalle 9 alle 13 al Campus di Monte Generoso a Varese e nelle sedi di via Valleggio e di Sant’Abbondio a Como; info https://www.uninsubria.it/openday

Il video Believe è disponibile su YouTube e su tutti i canali social istituzionali dell’Insubria: https://www.youtube.com/watch?v=UABk0g76lH4

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore