/ Eventi

Eventi | 28 marzo 2023, 11:00

A Varese la commedia horror svizzera che ha scatenato le polemiche oltralpe 

Mad Heidi invade le notti infernali di Cortisonici Film Festival. Il regista Sandro Klopfstein presenta il film

A Varese la commedia horror svizzera che ha scatenato le polemiche oltralpe 

Per la ventesima edizione, Cortisonici Film Festival, a Varese dal 14 al 22 aprile, porta in città il film Mad Heidi, una pellicola in cui l’icona svizzera dell’innocenza è calata in scene splatter ed estreme. Un film politicamente scorretto, che ha fatto discutere e suscitato controversie nella Federazione Svizzera, tanto da vietarne il merchandising.

Mad Heidi, del regista svizzero Sandro Klopfstein, è una commedia horror con scene violente e gore mixate con momenti di comicità e ironia. La pellicola, introdotta in sala dal regista, sarà proiettata all’interno dell’Inferno di Cortisonici, la sezione dedicata alle visioni di genere più estreme e scorrette.

Il film è un omaggio alle pellicole exploitation degli anni '70 ed è perfettamente in linea con lo spirito della sezione Inferno. 

Mad Heidi racconta la storia di una giovane ragazza cresciuta con il nonno in una comunità di pastori nelle Alpi svizzere, che decide di ribellarsi alle rigide regole del suo villaggio e di fuggire verso la libertà. In una Svizzera distopica Heidi, vestita in abiti tradizionali, fa a pezzi i suoi nemici usando un'alabarda: per queste scene la Federazione svizzera dei costumi ha considerato gli abiti "un affronto alla tradizione svizzera", chiedendo ai negozi di tessuti elvetici di non vendere i materiali utilizzati per realizzare i costumi del film. 

La proiezione al pubblico di Mad Heidi è per giovedì 20 aprile alle ore 23 al Cinema Nuovo di Varese. 

La sezione Inferno continuerà poi venerdì 21 aprile alle ore 23 presso i Magazzini by Tumiturbi per l’abituale scorpacciata di cortometraggi estremi, bizzarri e fuori formato.

Il festival come sempre prevede il concorso internazionale, con venti cortometraggi in gara, selezionati tra oltre 3.500 provenienti da tutto il mondo, la sezione dedicata alle scuole, la sezione Inferno e tanti momenti come il cinequiz e incontri con gli autori.

 

Cortometraggi selezionati per il concorso internazionale #CORTISONICI2023 – 20esima edizione

/AskOD.– Jack Elliot, SVEZIA, 13’

Bergie– Dian Weys, SUDAFRICA, 7’

Cicciolina pocket– Claudio Casazza, ITALIA, 15’

Cherries– Vytautas Katkus, LITUANIA, 15’

Dog hearts – Léo Fontaine FRANCIA, 12′

Fairplay– Zoel Aeschbacher, FRANCIA-SVIZZERA, 15’

For Pete’s sake– Gerald B. Fillmore, SPAGNA, 13’

Garisani– Jin Woo, COREA, 8’

In unison!– Camille de La Poëze, FRANCIA, 3’

Mammarranca– Francesco Piras, ITALIA, 15’

Nimbus– Rémy Poisson, STATI UNITI, 5’

Safe– Josema Roig, SPAGNA, 10’

Same old -Lloyd Lee Choi, CANADA, 15’

Scale– Joseph Pierce, FRANCIA, 15’

Split ends– Alireza Kazemipour, IRAN, 14’

The men’s job– Houman Shahabi, TURCHIA, 10’

The pileup– Oscar Toribio Carbayo, SPAGNA, 12’

The stupid boy– Phil Dunn, REGNO UNITO, 15’

Tula– Bea de Silva, SPAGNA, 13’

Warsha– Dania Bdeir, LIBANO, 15’

When you wish upon a star– Domenico Modafferi, ITALIA, 8’

Yama- Andreas Vakalios, GRECIA, 15’

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore