/ Eventi

Eventi | 27 marzo 2023, 12:28

“Roma, dal Rinascimento ai giorni nostri”: Vittorio Sgarbi a Varese

Mercoledì 29 marzo, ospite del Premio Chiara 2023. L'appuntamento alle ore 21 alle Ville Ponti (Sala Napoleonica)

“Roma, dal Rinascimento ai giorni nostri”: Vittorio Sgarbi a Varese

Vittorio Sgarbi a Varese, mercoledì 29 marzo, ospite del Premio Chiara 2023. L'appuntamento alle ore 21 alle Ville Ponti (Sala Napoleonica).

Gli “Amici di Piero Chiara” realizzano questo evento con un impegno professionale importante e sostanziale, per portare a Varese Sgarbi e il suo nuovo libro che getta una nuova luce sul "grande Rinascimento" di Roma e dell'Italia.

Ingresso libero dalle ore 20.

“Porte, piazze e fontane, palazzi storici o nuovi edifici di futura bellezza, chiese, a Roma tutto ci passa sotto gli occhi e poco o nulla si ferma nella nostra memoria. Vittorio Sgarbi ci viene in aiuto, donandoci uno strumento prezioso e completo di conoscenza della città, tra passato, presente e futuro. Con proiezioni”.

Vittorio Sgarbi è nato a Ferrara. Critico e storico dell’arte, professore ordinario di Storia dell’arte, accademico di San Luca, ha curato mostre in Italia e all’estero. È parlamentare della Repubblica, sindaco di Sutri (VT), prosindaco di Urbino, presidente del MART di Rovereto, presidente della Fondazione Canova di Possagno, presidente di Ferrara Arte, commissario per le arti di Codogno, presidente del MAG - Museo dell’Alto Garda e presidente della Fondazione Cavallini Sgarbi che conserva le sue opere. Nel 2011 ha diretto il Padiglione Italia per la 54a Biennale d’Arte di Venezia. La serie di volumi dedicata al Tesoro d’Italia, una storia e geografia dell’arte italiana, comprende Il tesoro d’Italia. La lunga avventura dell’arte (2013), Gli anni delle meraviglie. Da Piero della Francesca a Pontormo (2014), Dal cielo alla terra. Da Michelangelo a Caravaggio (2015), Dall’ombra alla luce. Da Caravaggio a Tiepolo (2016), Dal mito alla favola bella. Da Canaletto a Boldini (2017), Il Novecento. Volume I: dal Futurismo al Neorealismo (2018), Il Novecento. Volume II: da Lucio Fontana a Piero Guccione (2019). Tra le sue pubblicazioni più recenti, La Costituzione e la Bellezza (con Michele Ainis, 2016), Leonardo. Il genio dell’imperfezione (2019), Caravaggio. Il punto di vista del cavallo (nuova edizione 2021), Ecce Caravaggio. Da Roberto Longhi a oggi (2021), Raffaello. Un Dio mortale (2022), Canova e la bella amata (2022).

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore