/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 05 marzo 2023, 09:30

Se il "papà" del Museo del Tessile si commuove alla mostra: «Tenetela aperta»

Visita dello storico Luigi Giavini all'esposizione "Tarlisu. Identità di una città tessile”

foto per cortesia di Giampietro Castignone

foto per cortesia di Giampietro Castignone

La prima visita è stata speciale: quella del signor Tarlisu in persona, che ha voluto visitare la mostra realizzata in onore suo e del mondo tessile bustocco al Museo di via Volta.

Ma l'emozione è cresciuta per la curatrice Erika Montedoro, quando si è presentato Luigii Giavini. Lo storico, scrittore e cittadino benemerito è il "papà" del Museo del tessile e ha ripercorso con estrema attenzione quel cammino tracciato dall'apposita esposizione. Tanto che formula un desiderio: la mostra è programmata fino al 19 marzo, lui chiede di prorogarla.

«È bellissima, merito di Montedoro e del suo staff - sottolinea -. Che emozione vedere Montedoro e Fudrèta tentare di ripetere il gesto tintoriale con i bastoni, gesto che i nostri antenati han ripetuto per secoli». Ecco, questi incantesimi ha proposto la mostra: tracce di storia che hanno saputo fare presa sulle diverse generazioni, tra ricordi e stupore. 

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore