/ Altri sport

Altri sport | 05 marzo 2023, 19:50

La Uyba parte male, poi si impone a Pinerolo

Un set e mezzo da incubo e poi le farfalle cambiano passo. Pur priva di Rosamaria, a riposo precauzionale, la Uyba parte male, soffre fino al 12-5 del secondo set ma poi reagisce, trovando una importante vittoria da tre punti

La Uyba parte male, poi si impone a Pinerolo

Un set e mezzo da incubo e poi è grande Uyba: la formazione di Marco Musso, pur priva di Rosamaria, a riposo precauzionale per un dolore al piede destro, parte male a Pinerolo, soffre fino al 12-5 del secondo set ma poi reagisce da squadra solida e forte, trovando una importante vittoria da tre punti. 

Contro la Wash4Green affamata di punti salvezza, Musso parte con Battista in posto 2 ma il primo parziale è davvero buio, anche grazie agli ottimi spunti di Ungureanu e socie. Nel secondo set la svolta: la Uyba (da qui in poi con Stigrot in 2 e Omoruyi, fuori nel primo, in 4), sotto di 7 lunghezze, trova un super turno al servizio di Stigrot (9-0 per le farfalle) che è la svolta del match: da lì in poi, nonostante la resistenza delle piemontesi, a condurre nel punteggio sono sempre Olivotto e compagne che conquistano con autorità i tre set al 20, 21 e 22.

Per la Uyba ottima prova di gruppo con Zannoni super in difesa e in rice a imbeccare una Lloyd assai lucida. Degradi è la top scorer ed Mvp con 17 punti (33% con 3 muri), molto buone anche le prove di Stigrot (16) e Zakchaiou (13 con il 60% e ben 6 muri punto). 

Per la Wash4Green Zago (14) l'ex Ungureanu (11) e Grajber (10) le migliori, con ottima prova a muro di tutta la squadra: 15 a segno contro i 14 Uyba.

Prossimo incontro per la UYBA mercoledì alle 19 alla e-work arena contro la Savino del Bene Scandicci, con uno speciale festa della donna: tutte le tifose che si presenteranno alle casse della E-work Arena avranno diritto al biglietto omaggio.

In pillole

La e-work Busto Arsizio parte con Lloyd - Battista, Olivotto - Zakchaiou, Degradi - Stigrot, Zannoni (libero), Pinerolo risponde con Prandi - Zago, Gray - Akrari, Grajber - Ungureanu, Moro (libero).

Nel primo set Pinerolo parte forte al servizio, mettendo in difficoltà la ricezione Uyba. Il doppio muro piemontese di Prandi e Akrari fa 10-6, Ungureanu ha il braccio caldissimo, ma le farfalle appaiono poco reattive (14-8); Zakchaiou a muro prova a dare la scossa, ma la Wash4Green comanda ed allunga con Zago che trova l'attacco del 20-13. Nel finale Pinerolo largheggia forzando ancora dai 9 metri e chiude 25-16. A tabellino Ungureanu 6, 5 muri a 2 Pinerolo.

Secondo set: Musso toglie Battista, sposta Stigrot in posto 2 e inserisce Omoruyi in 4, ma l'avvio è ancora favorevole a Pinerolo che con Zago e Gray costruisce il primo 7-3. Il muro di  casa fa 10-4, la UYBA sbaglia tanto e Musso ferma il gioco sul 12-5. Degradi e qualche errore locale riducono il gap (12-9), Zakchaiou mura il -1 (12-11), Grajber regala il 12-12. Degradi mette a segno il 12-14 e chiude il super turno al servizio di Stigrot (9-0 di parziale per le farfalle) ed ora si gioca in equilibrio (15-15 ancora Degradi, dentro Carletti per Grajber). Stigrot e Degradi trovano il break (18-21),  Omoruyi e il muro di Lloyd chiudono 20-25. A tabellino Stigrot 6, Degradi 7, 5 muri UYBA.

Terzo set: Musso conferma la formazione del secondo set, mentre Marchiaro rimette in campo Grajber in posto 4. La UYBA parte questa volta bene (2-5), ma qualche regalo bustocco rimette presto in pari lo score (5-5); Stigrot e Olivotto rilanciano le farfalle (6-10), Zakchaiou non perdona al centro (9-13), anche se Zago non molla e a muro prova a dare la scossa alle sue (10-13). Ungureanu risponde ad Omoruyi per il 16-18, Gray mura il -1 (17-18), Zago pareggia (19-19). Due muri UYBA (Zakchaiou e Degradi) portano al 20-22, Lloyd fa 21-24 sull'ottimo servizio della neo-entrata Monza, Omoruyi chiude 21-25.

A tabellino Omoruyi 5, Zakchaiou 4, Zago 5.

Quarto set: Carli Lloyd gioca bene con Olivotto al centro, mentre Omoruyi attacca a tutto braccio (3-5) e Zakachiou mura il 4-7. Stigrot e Degradi allungano (5-9 dentro ancora Carletti per Pinerolo), Zakchaiou e Omoruyi murano ancora ed è 8-13. La UYBA amministra, vola con Degradi e con l'errore di Ungureanu (11-17) e indirizza il set definitivamente: nel finale Gray mura il -3 (16-19), ma la UYBA non molla; Omuruyi tira il lungolinea del 20-23, Zago spara out il 20-24, Ungureanu idem (22-25).

Sala stampa

Degradi: «Siamo contente, Pinerolo sta giocando molto bene e sta mettendo in campo una bella pallavolo, anche oggi molto aggressiva: complimenti a loro, noi abbiamo iniziato bene il girone di ritorno recuperando tanti punti persi in precedenza e anche oggi abbiamo conquistato una partita che non era per nulla facile: il nostro obiettivo ora è di qualificarci ai play-off con il miglior piazzamento e cercare di arrivare più avanti possibile».

Stigrot: «Sapevamo che sarebbe stato difficile oggi, Pinerolo arrivava da due ottime gare ed ha iniziato la partita in grande fiducia, mentre noi non riuscivamo a trovare il nostro ritmo sia in rice che in attacco. Dal secondo set abbiamo piano piano trovato il nostro gioco, non potevamo rischiare Rosa e siamo contente di aver centrato la vittoria anche senza il suo apporto che è sempre molto importante. Ora speriamo di fare bene anche con Scandicci mercoledì». 

Musso: «Io credo che oggi ci sia da essere contenti solo della vittoria e della reazione della squadra, non della prestazione pallavolistica. Abbiamo vinto e quindi bene perchè questa è la nostra priorità in questo momento, ma non possiamo accettare di entrare in campo con gli occhi sbarrati e la paura di fare le cose. Abbiamo giocato anche in situazioni più difficili di questa, in cui ci mancavano delle pedine importanti ,come oggi mancava Rosamaria: su questo dobbiamo essere critici e severi nei nostri confronti. Ci portiamo a casa una reazione solida e le cose positive che si sono viste da un certo punto in poi: aggressività dalla linea dei nove metri e sottorete, più ordine in muro-difesa». 

Il tabellino

Wash4green Pinerolo - e-work Busto Arsizio 1-3 (25-16, 20-25, 21-25, 22-25)

Wash4green Pinerolo: Grajber 10, Miao, Carletti 3, Gueli (L2) ne, Renieri, Bussoli, Moro (L), Prandi 6, Zago 14, Bortoli, Jones ne, Gray 9, Akrari 6, Ungureanu 11. All. Marchiaro, 2° Naddeo. Battute errate 3, vincenti 1, muri 15.

E-Work Busto Arsizio: Battista 4, Degradi 17, Lloyd 5, Monza, Rosamaria ne, Lualdi ne, Stigrot 16, Colombo, Olivotto 4, Zannoni (L), Omoruyi 11, Zakchaiou 13, Bressan (L2) ne. All. Musso, 2° Gaviraghi. Battute errate 10, vincenti 2, muri 14.

Arbitri: Pozzato - Salvati

Spettatori: 1500 circa 

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore