/ Hockey

Hockey | 01 marzo 2023, 20:40

LA STORIA. Un Mastino è già in finale: Matteo Bianchi arbitrerà gara 2 dell'ultimo atto del campionato svizzero di Seconda Divisione

Una storia di hockey, passione e bravura che supera ogni confine: il grande cuore giallonero di Morazzone, ex giocatore ed ex parlamentare, fischietto in Svizzera da 10 anni, sarà in pista sabato a Zurigo per la seconda sfida finale della Seconda Divisione

Matteo Bianchi, 43 anni, arbitro nel campionato svizzero

Matteo Bianchi, 43 anni, arbitro nel campionato svizzero

Un mastino, in pista e fuori, è già in finale. È Matteo Bianchi, ex parlamentare e grande uomo di sport ma, soprattutto, cuore giallonero nato e cresciuto sul ghiaccio di via Albani.

Il mastino di Morazzone, ex giocatore del Varese e fischietto in Svizzera, dove l'hockey è una religione (solo Nhl, campionato svedese e Khl russa, ora isolata per la guerra, sono di livello superiore), ha infatti staccato un biglietto per Zurigo, dove sabato arbitrerà gara 2 della finale del campionato di Seconda Divisione girone orientale tra Illnau-Effretikon e Wallisellen.

In Seconda Divisione militano l’Ascona, avversario in amichevole precampionato dei Mastini, e il Bellinzona di Nenad Ilic, coach in serie A a Varese, e proprio in questo campionato, per tanti anni, Edo Raimondi ha giocato nel Chiasso.

Matteo Bianchi, 43 anni, è cresciuto a pane, pattini e bastone e ha iniziato a giocare a hockey nel 1986 nel suo Palalbani, prima di approdare a Chiavenna, Como, Polisportiva Milan e Chiasso.

Al decimo anno da arbitro per la Federazione Svizzera con 350 gare dirette alle spalle, Matteo Bianchi è rispettato da dirigenti, pubblico e giocatori non solo d'oltre confine per quella decisione e quel buonsenso, doti rarissime da abbinare non solo in pista, che chiunque lo conosca ha imparato ad apprezzare. Buona finale, Matteo. 

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore