/ Economia

Economia | 22 febbraio 2023, 08:14

Stipendi da lavoro dipendente, Varese è solo 61esima in Italia. Prima Milano, ultima Rieti

A rivelarlo una graduatoria redatta dal Centro Studi Tagliacarne e pubblicata dal Corriere

Stipendi da lavoro dipendente, Varese è solo 61esima in Italia. Prima Milano, ultima Rieti

Milano in testa alla classifica degli stipendi da lavoro dipendente: in nessun altra città italiana è più alto il valore delle buste paga. Varese? A cinquanta chilometri di distanza si guadagna meno di un terzo, e il posto in classifica è il 61esimo.

A rivelarlo è una classifica pubblicata stamane dal Corriere della Sera e redatta dal Centro Studi Tagliacarne. Il capoluogo lombardo "è la città dove ci sono gli stipendi più alti d’Italia: in media, nel 2021 un lavoratore dipendente ha guadagnato 30.464 euro", dato che "è superiore di due volte e mezzo rispetto alla media nazionale di 12.473 euro e nove volte più alto di quello di Rieti, provincia fanalino di coda nella classifica retributiva. Seconda in classifica è Bolzano con 18.942 euro, seguita da Bologna con 18.628, Parma con 18.175 e Roma con 17.774".

Varese, come scritto, si piazza al 61° posto, con 9213,09 euro e una flessione dello 0,5 rispetto al 2019: solo Lodi, Cremona e Pavia in Lombardia fanno peggio.

Sempre a Varese il reddito da lavoro dipendente pesa per il 50,6% del totale del reddito disponibile: nella speciale classifica comanda ancora Milano, dove il peso si aggira intorno al 90%.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore