/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 16 febbraio 2023, 11:24

“M’illumino di meno”: anche il Gruppo Agesp aderisce alla giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 e divenuta ormai un atteso appuntamento annuale condiviso in tutta Italia

“M’illumino di meno”: anche il Gruppo Agesp aderisce alla giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

Anche quest’anno, il Gruppo AGESP parteciperà all’iniziativa “M’illumino di meno”, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 e divenuta ormai un atteso appuntamento annuale condiviso in tutta Italia.

Inoltre, con la conversione del Decreto Legge n. 17/2022, il Parlamento italiano ha istituito la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili riconosciuta dalla Repubblica, identificandone la data nella giornata del 16 febbraio, data della prima edizione della campagna. “M’illumino di meno” torna, dunque, oggi, con l’invito, oltre agli spegnimenti simbolici, a pedalare, rinverdire e in generale migliorare.

Si possono migliorare i propri stili di vita sprecando meno risorse, riciclando correttamente i rifiuti, evitando gli sprechi alimentari; si può diminuire l’impatto ambientale delle proprie abitazioni tramite l’efficientamento energetico…e tanto altro ancora.

Il Gruppo AGESP, da sempre particolarmente attento alla tutela dell’ambiente, in considerazione anche della forte crisi energetica a livello nazionale ed internazionale, aveva già nella seconda metà del 2022 predisposto una serie di azioni volte al contenimento dei consumi energetici presso le proprie sedi dislocate sul territorio, con un piano di razionalizzazione dei consumi attuato mediante l’introduzione di specifiche azioni (rimodulazioni orari di presenza negli uffici per incremento spegnimento luci e riscaldamento, rivisitazione orari di accensione luci delle vetrine in farmacia, lavaggio mezzi con acqua a temperature inferiori rispetto a prima, dotazione di temporizzatori per spegnimento luci, ecc.) ed oggi, aderendo all’iniziativa di Rai Radio 2, diffonderà tramite i propri canali di comunicazione un decalogo con consigli utili affinché, con piccole accortezze quotidiane, tutti possano contribuire alla riduzione degli sprechi, a una mobilità sostenibile, alla riduzione dei rifiuti e a “mantenere le cose in circolo” il più possibile.

Decalogo per il risparmio energetico e per uno stile di vita sostenibile

1. Spegnere le luci quando non servono e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.

2. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.

3. Se si ha troppo caldo abbassare il riscaldamento invece di aprire le finestre.

4. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.

5. Spegnere l’aria condizionata quando si esce e impostare la corretta temperatura quando la si utilizza.

6. Utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

7. Mettere il coperchio sulle pentole quando si fa bollire l’acqua e, in caso di tempi di cottura molto lunghi, utilizzare una pentola a pressione; evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.

8. Acquistare il riciclato. L'essenza del riciclaggio è il movimento ciclico dei materiali che vengono usati e riutilizzati eliminando la necessità di nuove materie prime.

9. Ridurre gli imballaggi: ossia tutte le confezioni dei detersivi, le buste di plastica, le bottiglie di plastica … per esempio acquistando detersivi alla spina o facendo le pulizie in modo ecologico, utilizzando le borse di tela anziché quelle di plastica, bevendo l’acqua del rubinetto.

10. Ridurre l’utilizzo degli oggetti monouso: non usare piatti di plastica; diminuire il consumo di carta da cucina a favore dei classici strofinacci, i tovaglioli di carta a favore di quelli di stoffa, i fazzoletti di carta a favore dei fazzoletti tradizionali.

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore