/ Eventi

Eventi | 09 febbraio 2023, 11:05

All’Insubria «Canti d’amore» per San Valentino con il coro Josquin Despréz, tre giovani talenti varesini e il Duo Pollice

Un omaggio all’amore e al territorio martedì 14 febbraio nell’Aula Magna di via Ravasi a Varese, alle ore 18 con ingresso libero; in scena anche l’arpista Aurora Scarpolini e i cornisti Mattia Beraldo e Sergio Notarangelo. Musiche di Wagner e Brahms

All’Insubria «Canti d’amore» per San Valentino con il coro Josquin Despréz, tre giovani talenti varesini e il Duo Pollice

«Canti d’amore» per San Valentino all’Università dell’Insubria. Martedì 14 febbraio alle 18 nell’Aula Magna di via Ravasi 2 a Varese, omaggio all’amore e ai talenti locali per la XXII Stagione concertistica di Ateneo, come sempre con ingresso libero. In scena tanti varesini: l’apprezzato coro polifonico Josquin Despréz diretto da Francesco Miotti, la giovane arpista Aurora Scarpolini e i cornisti Mattia Beraldo e Sergio Notarangelo. La compagine si completa con la partecipazione speciale dei fratelli Aurelio e Paolo Pollice, al pianoforte a quattro mani.

«La valorizzazione degli artisti del territorio è uno degli intenti della nostra stagione – dice il direttore artistico Corrado Greco – ed è particolarmente significativo che l’Università ospiti una realtà storica e accreditata a livello nazionale come il coro polifonico Josquin Despréz, affiancando forze giovani e locali che aggiungono freschezza a questo bel concerto».

In programma brani del Romanticismo tedesco: «Liebestod» di Richard Wagner (1813-1883), «Vier Gesänge» (Quattro Canti) op.17 e «Liebeslieder Walzer», 18 lieder amorosi in tempo di Walzer op.52 di Johannes Brahms (1833-1897).

Fondato nel 1982 da Francesco Miotti, che ne è tuttora direttore, e attualmente formato da ventidue cantori non professionisti, il gruppo polifonico Josquin Despréz di Varese si è sempre impegnato in un'opera di divulgazione del repertorio corale, sia "a cappella", sia collaborando con importanti strumentisti e orchestre. Oltre 250 sono i concerti sostenuti e decine le rassegne e i festival a cui il coro ha partecipato, anche all'estero. Premiato in diversi concorsi corali, il gruppo ha fatto dell'eclettismo il suo tratto saliente, presentando al pubblico programmi sempre vari, sia sotto il profilo storico che stilistico.

Aurelio e Paolo Pollice si sono diplomati in pianoforte rispettivamente con Sergio Perticaroli al Conservatorio di Roma e con Antonio Ballista al Conservatorio di Milano. Hanno vinto numerosi concorsi pianistici nazionali e svolgono un’intensa attività concertistica in Italia, ma anche in Europa, Russia, Stati Uniti e Messico.

I prossimi appuntamenti della XXII Stagione concertistica dell’Università dell’Insubria sono: il 10 marzo «Contemporary Tango» con il Novafonic Quartet del bandoneonista Fabio Furia, il 18 aprile un tributo a Django Reinhardt con la Verdi Jazz Orchestra, organico dalla formazione variabile del Conservatorio di Milano.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore