/ Politica

Politica | 30 gennaio 2023, 12:20

«Civici determinanti per la vittoria di Magrini. Ora da Villa Recalcati parta un nuovo slancio»

Elezioni in Provincia, la soddisfazione di Nicola Tardugno e Davide Tamborini, sindaci rispettivamente di Caravate e di Mornago, primi firmatari del comunicato con cui veniva proposta la candidatura di Magrini. Parlano di «vittoria del territorio», rivendicando il ruolo della componente civica: «Una forza da cui non si può prescindere»

Magrini tra Tamborini (a sinjstra) e Tardugno

Magrini tra Tamborini (a sinjstra) e Tardugno

Grande soddisfazione da parte di Nicola Tardugno, sindaco di Caravate, e Davide Tamborini, sindaco di Mornago, per l’elezione di Marco Magrini a presidente della Provincia di Varese.
«Siamo contenti che il progetto di matrice civica abbia avuto il giusto riconoscimento», affermano i due, primi firmatari del comunicato con cui veniva proposta la candidatura per la guida di Villa Recalcati del sindaco di Masciago Primo.

«Si è partiti a novembre – scrivono Tardugno e Tamborini in una nota – quando tutto ancora taceva, quando dai partiti non arrivavano segnali in merito all’importante appuntamento elettorale, con degli incontri con amministratori volti a trovare un profilo adeguato alla carica e a delineare pochi ed essenziali punti programmatici. Ad esito di questo scambio di opinioni, abbiamo maturato la scelta di lanciare la candidatura di Marco Magrini per Villa Recalcati, quali primi firmatari di una comunicazione che ha mosso le acque, fin troppo quiete, che stagnavano attorno a questa tornata elettorale di secondo grado».

«È stato bello vedere che a questo progetto hanno aderito tanti altri colleghi sindaci ed amministratori comunali – proseguono – soprattutto di Comuni di medio-piccole dimensioni, che hanno sottoscritto la candidatura con noi: vanno ringraziati uno ad uno per la fiducia. Troviamo corretto rimarcare come il sostegno della componente civica sia stato determinante per la vittoria di Marco Magrini; componente che, comunque, rimane sempre aperta al dialogo sulle tematiche che concernono il Territorio, senza preclusioni: siamo una “forza civica” dalla quale non si può prescindere».

Guardando a questa nuova fase, l’augurio di Tardugno e Tamborini è che «ora che da Villa Recalcati parta un nuovo slancio, che dia seguito a questa “vittoria del Territorio”, dando risposte concrete alle problematiche dei Comuni, laddove la politica è rimasta troppo in sordina. La sfida che attende il neo eletto presidente non è di poco conto: viabilità, edilizia scolastica, aree omogenee, Pnrr… occorre ridare dignità all’ente sovracomunale più vicino ai sindaci ed agli amministratori locali».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore