ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Altri sport

Altri sport | 24 gennaio 2023, 08:00

Formula 1, -40 giorni all'alba. Ci siamo quasi

Questo 2023 che sarà il mondiale con più gran premi nella storia

foto ufficiale Formula 1

foto ufficiale Formula 1

Amici dell’informazioneonline, eccoci ritornati a scrivere dei nostri eroi in tuta e casco e delle scuderie pronte al via in questo mondiale 2023. 

Per non farvi dimenticare di noi in queste giornate fredde di gennaio abbiamo deciso di farvi un piccolo riassunto su quanto ci aspetta in questo 2023 che sarà il mondiale con più gran premi nella storia della Formula 1. 

Saltato ufficialmente il gran premio di Cina, che non sarà sostituito, le tappe mondiali saranno ufficialmente 23, 23 come l’anno solare nel ventunesimo secolo e con un aprile un po' scarico vista la defezione cinese ma con tanti back to back e addirittura un maggio con tre weekend consecutivi che promettono scintille. 

Si parte il 5 marzo con l’ormai tradizionale Bahrein che lo scorso anno ha visto un’esaltante doppietta rossa per giungere poi in Arabia Saudita e Australia. Fine aprile con il gp Azero e poi subito negli States con Miami e come accennato prima il trittico più interessante di Maggio dove le gerarchie e i pretendenti al trono sveleranno veramente le carte sul piatto con Imola, Monaco e Barcellona a proiettarci su un’estate rovente. 

Due nuove tappe in questo mondiale anche se non alla prima volta sul calendario: Qatar e Las Vegas. 

Qatar dove si è corso nel 2021 per la prima volta nel mondiale pandemico e Las Vegas dove gli occhi di tutto il mondo sono concentrati, potrebbe veramente per il fascino della città cercare di contrastare il glamour monegasco. Tutti vorranno esserci e per la prima volta si correrà di sabato sera per venire incontro alle esigenze televisive del vecchio continente. Come già anticipato noi ci saremo con Stefano e Emanuele Micheletti pronti a farci sognare direttamente dalla circuito cittadino. 

Ad oggi le autovetture stanno facendo tutti i test in galleria del vento in preparazione delle presentazioni che inizieranno il prossimo 3 febbraio con i campioni del mondo della Red Bull che apriranno con uno spettacolo a New York, la rossa di Maranello farà un regalo a tutti gli innamorati il giorno di San Valentino svelando la 675 come da tradizione in casa a Maranello con un filming day sul circuito di Fiorano. 

Attesissime quest’anno Mercedes che a quanto dicono le cronache dovrebbe essere la vera autovettura da battere con la W14 che pare abbia risolto tutti i suoi problemi e vera contendente al titolo, Alpine e Aston Martin che sempre dai rumors pare siano in lotta anche loro, con molta probabilità per vincere qualche tappa mondiale. 

Non ci si sbilancia in casa Ferrari, i dati al simulatore e in galleria del vento sembrano buoni ma bisognerà attendere i test di febbraio e capire se finalmente a Maranello hanno risolto i problemi di affidabilità e degrado gomme che hanno condizionato lo scorso anno.  

In questo nuovo mondiale che ci attende occhi puntati su Piastri della McLaren per confermare dopo il tradimento dello scorso anno con Alpine se sia veramente un predestinato alla Russell Leclerc Verstappen come tanti addetti ai lavori hanno indicato. Unici a confermare il rooster dello scorso anno Red Bull con Max Verstappen e Sergio Perez, Ferrari con Leclerc e Sainz, Mercedes con Lewis Hamilton e Russel e Alfa Romeo con Zhou e Bottas. Le altre scuderie hanno cambiato un membro del team. Alpine completamente francese con ai blocchi di partenza il confermato Ocon e Gasly, Alpha Tauri con Tsunoda e Nyck De Vries anche lui attesissimo dopo l’incredibile esordio a Monza con la Williams, Aston Martin con l’highlander Fernando Alonso e Stroll, Haas con il rientro in griglia di Hulkenberg e l’uomo dei ghiacci Magnussen, McLaren con Norris e Piastri e a chiudere Williams con Albon e la new entry Sergeant. 

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore