/ Hockey

Hockey | 21 gennaio 2023, 21:52

«Ho visto la gente felice per il Varese. E mi è venuta la pelle d'oca»

Parole e musica del presidente dei Mastini Carlo Bino dopo la semifinale vinta contro l'Appiano. Mazzacane: «Il pubblico è stata la cosa più bella della serata». Il cuore giallonero Visentin: «Ancora una volta Varese ha insegnato all'Italia come si fa il tifo...»

«Ho visto la gente felice per il Varese. E mi è venuta la pelle d'oca»

«Mi sono girato, ho visto le persone felici per il Varese e mi sono venuti gli occhi lucidi. E la pelle d’oca. Io ho già vinto».

Parole e musica di Carlo Bino. Che, prima di pronunciarle rischiando di far venire la pelle d'oca e gli occhi lucidi a chi ha vicino (altroché...), ha appena firmato un cartellone giallonero - con le parole “Forza Mastini” scritte sopra - che due piccoli tifosi gli hanno portato in dote: un’immagine tenera di una serata in cui il cuore ha già respirato parecchio.

Il presidente sa leggere nel suo con franchezza e placidità, consapevole dell’oggi, desideroso del domani: «Sapevamo che non sarebbe stato facile ed effettivamente è stata una battaglia. Loro, solidissimi, poi è arrivato il siluro di Schina e ha cambiato l’inerzia. Il mio mvp però è stato Perla: le sue tre parate sullo zero a zero sono state decisive».

Dagli spogliatoi esce Michael Mazzacane, ha gli occhi che gli brillano: «La cosa più bella della serata? Il palazzo pieno che ci ha sostenuto. È stato un sogno che si è avverato». E ancora:«Non avevo mai visto un gol come quello di Schina ed è arrivato nel momento giusto. Così come Drolet fa i gol quando servono».

Non riesce quasi a parlare Sergio Visentin, storico ed eterno cuore giallonero: «Ho ancora l’adrenalina dentro, mi manca la parola, mi sembra di essere tornato indietro nel tempo. È stata un’emozione grandissima vedere tutta questa gente: i giocatori hanno sentito la loro forza e hanno risposto con una prova di carattere. È vero, una volta forse sugli spalti c’erano più persone, ma perché le leggi lo consentivano, ma la spinta che sa dare il pubblico di Varese è sempre quella e c’è solo qui. Ancora una volta Varese ha insegnato all’Italia intera come si fa il tifo… e continuerà a farlo».

Andrea Confalonieri e Fabio Gandini


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore