/ Varese

Varese | 16 gennaio 2023, 07:55

Oggi il rito di Falò e bigliettini, primo desiderio già realizzato: Sant'Antonio ritrova la campanella rubata dai ladri un anno fa

Nel giorno in cui i varesini riempiono piazza della Motta per una tradizione millenaria, con la consegna dei bigliettini e l'accensione della pira prevista alle 21, si è già verificata una bellissima sorpresa: un gesto di cuore e d'amore ha rimesso sul bastone di Sant'Antonio la campanella trafugata dodici mesi fa

Oggi il rito di Falò e bigliettini, primo desiderio già realizzato: Sant'Antonio ritrova la campanella rubata dai ladri un anno fa

In attesa del falò di questa sera e dei bigliettini dei varesini (leggi QUI il programma e tutte le informazioni utili), il primo desiderio è stato realizzato: questa mattina, infatti, a un anno di distanza dalla sua scomparsa, è tornata al suo posto la campanella sul bastone della statua di Sant'Antonio alla chiesa della Motta.

Il "miracolo", molto umano e partito sicuramente dal grande cuore di chi mantiene viva la tradizione più antica di Varese, cancella con un gesto d'amore la sgradita sorpresa avvenuta esattamente un anno fa, domenica 16 gennaio, quando monsignor Panighetti e i Monelli della Motta trovarono un "vuoto" al posto della campanella, rubata dai ladri.

Quale gesto migliore per iniziare la giornata del Falò che restituire al Santo la sua campanella con quella che, pur non essendoci versioni ufficiali, appare una "monellata" semplice ma altamente simbolica e capace di arrivare al cuore di tutti, perfino di quei ladri che pensavano di averla avuta vinta?

A.C.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore