ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Politica

Politica | 14 gennaio 2023, 14:10

Martignoni: «Emozionato e orgoglioso di rappresentare Fratelli d’Italia alle regionali. Pronto a dare il massimo»

Nei prossimi giorni si terrà l’apertura “ufficiale” della sua campagna elettorale. Ma questa mattina di buon’ora Giuseppe De Bernardi Martignoni, storico esponente della destra gallaratese candidato alle elezioni regionali del 12 e 13 febbraio con Fratelli d’Italia, era già al gazebo. «Girerò il territorio a stretto contatto con le persone. E manterrò sempre un filo diretto coi cittadini»

Martignoni: «Emozionato e orgoglioso di rappresentare Fratelli d’Italia alle regionali. Pronto a dare il massimo»

Nei prossimi giorni si terrà l’apertura “ufficiale” della sua campagna elettorale. Ma questa mattina di buon’ora Giuseppe De Bernardi Martignoni, presidente del Consiglio comunale di Gallarate, storico esponente della destra cittadina e candidato alle elezioni regionali del 12 e 13 febbraio con Fratelli d’Italia, era già al gazebo.

Le sensazioni

La candidatura non è stata una sorpresa. Ma, nonostante la lunga militanza, l’ufficialità arrivata l’altro giorno ha comunque rappresentato una bella emozione per Martignoni: «Ho provato una grande gioia nel ricevere la fiducia per rappresentare in questo momento Fratelli d’Italia – rivela –. È un orgoglio e credo anche un riconoscimento per tutti gli anni di militanza, soprattutto quelli in cui eravamo al 3,5 per cento.
Aver avuto l’onore e l’onere di far camminare il partito e farlo arrivare a queste percentuali, in particolare nella provincia di Varese, è un merito che ho avuto insieme ai tanti iscritti e militanti.
Anche a loro devo molto: il gioco di squadra è importantissimo in politica e ho avuto al mio fianco delle persone con cui ho condiviso momenti belli ma anche meno piacevoli. Abbiamo sempre agito con la forza delle nostre idee e con determinazione».

Il sostegno a Fontana

All’Auditorium di Palazzo Lombardia è in corso fino a domani una tre giorni organizzata da Fratelli d’Italia. «Ieri – racconta Martignoni – è arrivato anche il presidente Fontana, che ha sottolineato come, con la sua amministrazione, la Lombardia abbia portato a termine diversi progetti. È la Regione del fare, un traino per l’Italia. Fontana ha chiesto anche a noi di mettere grande impegno e voglia di continuare a migliorare. Con la consapevolezza che con le percentuali che abbiamo saremo una forza determinante».

Per il candidato gallaratese di Fratelli d’Italia, «al di là delle varie sfumature, dobbiamo essere monolitici e sostenere Fontana, senza però dimenticare i nostri valori e le nostre idee, che vanno sopra a ogni cosa. A partire ovviamente dal voler fare il bene dei lombardi».

Non dare nulla per scontato

L’entusiasmo in Fratelli d’Italia è palpabile ma, come sottolineato anche dalla coordinatrice regionale lombarda Daniela Santanchè, «come in tutte le campagne elettorali a cui ho partecipato, non diamo nulla per scontato – assicura Martignoni –. Ricordo quando a Gallarate, sebbene vi fosse il centrosinistra uscente, con la forza delle nostre idee, con coraggio e determinazione riuscimmo a vincere e a far eleggere il sindaco Cassani. È vero che dal ’95 la Regione è governata dal centrodestra, ma non bisogna abbassare la guardia né sottovalutare le possibili insidie, come la candidatura della Moratti, che potrebbe dare più fastidio al centrodestra che al centrosinistra».

Di certo Martignoni è pronto a «dare come sempre il massimo. Mi auguro di contribuire a far crescere il partito e, ovviamente, di ottenere le preferenze che mi permettano di arrivare in Regione Lombardia.
Ritengo di avere le competenze e le capacità per rivestire il ruolo di consigliere regionale».

A contatto col cittadino

Il candidato non ha perso tempo e questa mattina era già al gazebo allestito al mercato di Gallarate insieme ad alcuni militanti. «Siamo i primi che iniziano la campagna elettorale, vogliamo essere gli ultimi a finirla per poi gioire per la vittoria – afferma –. Sono in contatto con amministratori e persone del territorio. Ho dei buoni riscontri da parte di tanti che si sono messi a disposizione per far sì che questa campagna elettorale abbia un esito positivo».

Non poteva che partire da Gallarate: «È la città che amo, dove sono molto conosciuto, come dimostrano le oltre 300 preferenze ottenute alle ultime amministrative. Qui rappresento la destra dagli anni Novanta.
Allo stesso tempo non dimentico la Provincia, visto che sono anche stato assessore provinciale. Ho intenzione di recarmi nelle realtà che conosco, dove ci sono delle problematiche di mobilità su rotaia ma soprattutto su ruota. Da nord a sud: sarà un mese di passione in cui girerò molto. La cosa più importante è avere il contatto con il cittadino, che si deve rendere conto che il politico è davvero vicino al territorio. D’altra parte, se vuoi ottenere la preferenza, devi confrontarti quotidianamente le persone. Nel programma dico chiaramente che intendo mantenere un filo diretto coi cittadini. Se sarò eletto, certamente non sparirò. E chi mi conosce lo sa benissimo».

Informazione politico-elettorale


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore