/ Politica

Politica | 29 dicembre 2022, 17:05

Il commiato e l'arrivederci del quasi ex sindaco di Malgesso: «Mi candido alla guida del nuovo Comune»

A seguito della fusione con Bardello e Bregano, dal 1° gennaio scatterà il commissariamento dei tre Comuni. Iocca: «Ho indossato la fascia con orgoglio e onore. Non so se sarà un addio o un arrivederci a maggio, perché ho deciso di ricandidarmi. Un'esperienza che mi ha fatto crescere come uomo»

Il sindaco di Malgesso Giuseppe Iocca

Il sindaco di Malgesso Giuseppe Iocca

Dopo cinque anni da vicesindaco e otto da sindaco, al termine dell'anno, ormai tra pochissimi giorni, terminerà il mandato amministrativo di Giuseppe Iocca al vertice del Comune di Malgesso che dal 1° gennaio verrà commissariato a seguito della fusione con i Comuni di Bardello e Bregano.

Iocca in un lungo post su Facebook ripercorre la sua carriera e ringrazia tutti per la collaborazione e annuncia anche che non solo sarà l'ultimo sindaco di Malgesso ma si candiderà a diventare il primo sindaco del nuovo Comune di Bardello con Malgesso e Bregano. 

Ecco di seguito il suo post: 

«Fra pochi giorni il comune di Malgesso non esisterà più, il mio secondo mandato si concluderà in anticipo e dal 1 gennaio 2023 la Dott.ssa Federica Crupi, nominata dal Prefetto come Commissario Prefettizio, guiderà il nuovo Comune di Bardello con Malgesso e Bregano fino a nuove elezioni, che si terranno presumibilmente nel periodo fra maggio e giugno 2023.

Ufficialmente sarò l’ultimo sindaco che ha amministrato Malgesso.

In questi giorni mi accingevo a redigere la relazione di fine mandato e con soddisfazione, nonostante non si è andati a scadenza naturale, diversi importanti obiettivi li abbiamo raggiunti.

In primis siamo riusciti a convincere i nostri cittadini a votare favorevolmente la fusione e a concludere questo iter, abbiamo fatto in modo che il nostro Comune rimanesse in cima alle classifiche nazionali per il riciclo dei rifiuti, abbiamo mantenuto in maniera decorosa le nostre strade con manutenzioni periodiche degli asfalti, abbiamo modernizzato le procedure on line per i cittadini introducendo anche il portale SUE per le pratiche edilizie. Siamo riusciti a creare un sistema di messaggistica via WhatsApp per avvisare i nostri cittadini sulle iniziative comunali, avvisi ed emergenze, abbiamo realizzato marciapiedi, riqualificato energeticamente il municipio e riammodernato l’edificio della Posta e la Piazza Marconi.

Abbiamo superato brillantemente, insieme ai Comuni di Bardello e Bregano, una pandemia mondiale aiutando le persone seriamente in difficoltà con aiuti concreti, portando medicinali, spesa, aiuti economici ed anche facendo vaccinazioni domiciliari.

Abbiamo dato nuovo lustro al cimitero e fatto in modo di avere futuri spazi, liberando le concessioni scadute o abbandonate.

Abbiamo pronti diversi progetti di messa in sicurezza del territorio che sicuramente l’anno futuro potranno partire.

Infine dopo anni di parole, siamo riusciti a convincere Anas, Ministero delle Infrastrutture e Regione Lombardia che era giunto il momento di riqualificare la statale SS629 ed iniziare a realizzare le tanto sognate rotatorie, ed in questi giorni, sul nostro territorio, vediamo un cantiere che si avvia.

Siamo anche riusciti ad ottenere, da Anas e Ferrovie dello Stato, le relazioni di calcolo, le prove di carico e le portare dei nostri tre ponti.

Probabilmente mi starò dimenticando qualcosa su ciò che abbiamo realizzato ma, quello che non posso scordare è ringraziare chi, in questi anni, ci ha sostenuto, aiutato, criticato in modo propositivo e ci ha aiutato a realizzare ciò che è tangibile camminando per Malgesso.

Vorrei ringraziare la mia squadra amministrativa sempre presente nei momenti importanti, il mio segretario comunale Dott. Biondi, uomo di grande esperienza e capacità.

Ringrazio tutti i collaboratori e dipendenti dell’Unione, senza alcuna distinzione, per la loro professionalità, capacità e spirito di innovazione, e mi scuso se spesso sono stato esigente ed in alcuni casi anche stressante, voi meglio di tutti sapete che l’ho fatto per la mia comunità.

Ringrazio i miei colleghi sindaci di Bardello e Bregano, compagni di viaggio di questa Unione e poi Fusione, con loro si è sempre lavorato con spirito collaborativo nonostante qualche visione differente ma alla fine l’accordo si è sempre trovato.

Ringrazio tutti i Sindaci della provincia con i quali, in questi lunghi anni, si è discusso delle problematiche locali o si è collaborato con convenzioni ad hoc, come con Gavirate e Biandronno.

Ringrazio tutti i volontari singoli o associati, che in questi anni hanno reso il nostro comune un ambiente vivo e pieno di stimoli, in particolare la Mondo Verde Onlus, la ex Proloco Malgessese ora Proloco Unione, l’Oratorio e le associazioni sportive.

Ringrazio le nostre scuole per l’impegno e la saggezza che riescono a infondere ai nostri ragazzi.

Ringrazio la nostra Polizia Locale convenzionata e i Carabinieri per averci fatto sentire sempre protetti e sicuri pattugliando il nostro territorio

Ringrazio Don Fabrizio che con il suo arrivo, sta dando un nuovo impulso alle nuove generazioni facendo tornare i ragazzi e le famiglie ad animare la Parrocchia.

Ringrazio tutti i cittadini della nuova comunità allargata di Bardello con Malgesso e Bregano, per quanto fate quotidianamente, perché nel vostro piccolo, contribuite a migliorare il nostro paese.

Infine ma non per ultima, ringrazio la mia famiglia ed in particolare mia moglie Alessandra, per il supporto e la libertà di seguire le mie aspirazioni, nonostante questo volesse dire togliere del tempo alla nostra vita privata.

Ora è il momento di salutare anche la mia fascia tricolore che con orgoglio e onore ho indossato per questi anni. Il suo peso di responsabilità e sacrificio non me li ha fatti mancare ma, allo stesso tempo, mi ha fatto crescere come uomo e qualche soddisfazione me l’ha regalata.

Non so se sarà un addio o solamente un semplice arrivederci a maggio (si avete capito bene, mi ricandiderò ad essere il nuovo sindaco del nuovo Comune) quello che spero è che, chi la indosserà di nuovo, lo farà con la stessa passione, umiltà e rispetto che le ho dato io in questi anni».

Ad maiora semper!

Un caro saluto

Giuseppe Iocca (ex Sindaco del fu Malgesso)

M. Fon.


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore