/ Politica

Politica | 04 dicembre 2022, 09:54

FOTO E VIDEO Congresso della Lega al via. Omaggio a Maroni: striscione e occhiali rossi in prima fila

Le operazioni di voto sono iniziate intorno alle 9.30. Stretta di mano tra gli sfidanti Cassani e Longhin. Il consiglio del commissario uscente Gualandris al successore: «Tanta pazienza e mediazione»

FOTO E VIDEO Congresso della Lega al via. Omaggio a Maroni: striscione e occhiali rossi in prima fila

Si è aperto il congresso provinciale della Lega di Varese da cui, a fine mattinata, uscirà il nome del nuovo segretario.

A sfidarsi, come noto, sono Andrea Cassani, sindaco di Gallarate, e Giuseppe Longhin, referente nel Varesotto del Comitato Nord.

Quest'ultimo ha raggiunto di buon mattino il teatro Sociale di Busto Arsizio, sede del congresso che mancava dal 2015. Lo sfidante, invece, è arrivato poco dopo le 9.

I lavori sono iniziati alle 9.30, a porte chiuse. Giornalisti “bloccati” nel foyer: l'appuntamento, visto il peso simbolico di Varese, ha suscitato interesse anche a livello nazionale. Dopo l’articolo del Foglio, a Busto sono arrivate anche le telecamere di La7. «Giornalisti föra di ball», l’indicazione arrivata col sorriso. Il clima, apparentemente, è molto disteso, nonostante si tratti di una sfida che le previsioni dicono essere serratissima e il momento per il partito non sia certo dei migliori.

È il primo congresso senza Roberto Maroni. Tanti gli omaggi per l'ex ministro e governatore.
Su una poltroncina in prima fila ci sono degli occhiali rossi che richiamano quelli di "Bobo" e il libro "Il mio Nord".
Tanti i manifesti a lui dedicati: dalla balconata del teatro svetta lo striscione con la scritta "Grazie Bobo".

Poco prima delle 10 ha fatto il suo ingresso in sala il segretario regionale Fabrizio Cecchetti, seguito poco più tardi dal governatore Attilio Fontana («La Lega è una sola, lo ha detto Bossi», ha precisato ai cronisti che lo interrogavano sul Comitato Nord che ieri ha richiamato tanti militanti nel Pavese). Le operazioni di voto, già iniziate, procedono parallelamente ai discorsi dei militanti che hanno chiesto di intervenire. Oltre ai due candidati, tra i primi a prendere la parola Cecchetti e il commissario uscente Stefano Gualandris. Che, ai nostri microfoni, ha dato un consiglio al suo successore: «Tanta pazienza e mediazione».

Riccardo Canetta


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore