ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Basket

Basket | 04 dicembre 2022, 21:02

Nello spettacolo di Masnago la Virtus vince e Varese convince

In un Lino Oldrini nuovamente tutto esaurito l'Openjobmetis esce a testa alta contro un'avversaria che si affida ai propri fuoriclasse per superare i biancorossi, privi di Justin Reyes a causa di un infortunio al menisco rimediato in riscaldamento. Eccellente prova di Markel Brown (season-high da 27 punti), supportato da un Ross frenato dai falli nel primo tempo e da Johnson

Nello spettacolo di Masnago la Virtus vince e Varese convince

Si ferma a cinque la striscia di vittorie consecutive dell’Openjobmetis. Si fa sentire, e tanto, l’assenza di Reyes, fermato in riscaldamento da un infortunio al ginocchio (si teme un problema al menisco).

La Virtus fa la voce grossa con i suoi fuoriclasse e per larghi tratti accetta di fare la partita che piace a Varese. Sono 100 i punti segnati dai biancorossi contro una squadra che ne concedeva 67 di media (quota raggiunta dai ragazzi di Brase a fine terzo quarto).

Varese ha il merito di restare sempre aggrappata al match grazie a un Brown da 27 punti, a Jaron Johnson e a un Colbey Ross ancora limitato, nel primo tempo, dai falli.

La Virtus fa pagare a Varese la minor stazza fisica e si affida alle bombe di Belinelli, agli assist di Teodosic (ben 14) e alla doppia doppia da 15 e 11 di Jaiteh.

 

La cronaca

4° quarto 

Varese riparte dal -10, distacco che rimane invariato dopo i canestri di Jaiteh e Johnson. Ecco Lundberg con la tripla del +13, tripla segnata poco dopo anche da Markel Brown. Ross fa 2/2 e Varese è di nuovo a -7: 77-84. Jaiteh sbaglia un appoggio facile, cosa che non fa Ross su assist di Owens. L’inerzia è dalla parte di Varese ed è timeout Virtus sul 79-84. La classe di Belinelli sblocca i bolognesi e subito dopo Brown fa a sportellate a rimbalzo d’attacco per altri due punti. Tripla di Belinelli dopo una goffa palla persa di Varese. Lo stesso Beli segna sulla sirena dei 24, ma Woldetensae tiene lì Varese con un gioco da tre punti: 84-91 a 5 minuti dalla fine. Jaiteh va a segno con il tap-in e Belinelli “è caldo come una stufa”. Ora la Virtus sembra in completo controllo, ma Varese resta aggrappata alla partita con il 2+1 di Ross per il -11: 89-100 a tre minuti dalla fine. L’ultimo assalto di Varese inizia con la tripla di Brown del -8, ma è sempre Belinelli a smorzare gli entusiasmi biancorossi con la sua tripla off-balance. Anche De Nicolao la mette da fuori, poi Belinelli sbaglia ma Jaiteh è sempre lì sotto i tabelloni a rimediare: è 95-105 a un minuto e mezzo dalla fine. I liberi di Ross, il canestro+fallo di Mickey e il 2+1 di Brown fissano il punteggio finale sul 100-108.

3° quarto

Cordinier sblocca il risulato com un fade away. Varese non riesci a trovare il canestro, Weems mette la tripla e la Virtus è avanti di 14. La palla non gira molto per Varese, intanto Weems segna ancora e Jaiteh protegge bene il suo canestro. Ancora errori da fuori per i biancorossi, e dall’altra parte Teodosic dipinge assist con la sua classe: la tripla di Cordinier fa 47-66 e Brase è obbligato a fermare la partita con 7:03 sul cronometro. Segna anche Jaiteh prima della tripla di Ross che chiude il parziale di 12-0 bolognese. Due rubate di fila valgono le schiacciate prima di Johnson e poi di Brown (che si esibisce in un 360): sul 54-68 è Scariolo a chiamare timeout. Brown infila la tripla, a cui replica Cordinier. De Nicolao ferma Jaiteh con le maniere forti, ma gli arbitri decidono che non è antisportivo dopo aver consultato il replay. Cordinier stoppa la tripla di Ross e Varese perde la via del canestro. La ritrova Ross con una penetrazione, ma Mickey pesca un canestro e fallo che porta a +16 la Virtus, che ora sembra decisamente in controllo del match. Caruso ci crede: segna, stoppa e torna dall’altra parte per un 2+1. Ci crede anche Woldetensae che strappa un pallone in difesa e serve Ferrero per la tripla che si spegna però sul ferro. Varese può poco a rimbalzo contro i lunghi bolognesi: è di nuovo il turno di Mickey. La tripla la segna invece Librizzi che riporta Varese alla singola cifra di svantaggio nell’ultimo minuto di gioco. Pajola fa 1/2 ai liberi, Librizzi si intestardisce e la perde e il quarto si chiude con lo 0/2 dalla lunetta di Ferrero: 69-79.

2° quarto

Camara stoppa Librizzi, prima di prendere il rimbalzo in attacco e segna un tiro libero per il +9 virtussino. Brown forza un tiro della media ma subito dopo Woldetensae segna la prima tripla di Varese della partita. Bel salvataggio di Librizzi, e Varese può correre per l’appoggio al vetro di Woldetensae: Scariolo chiama il timeout sul 25-29. Back door di Belinelli che coglie di sorpresa Ferrero, ma ora Varese segna anche da fuori: è il turno di Brown. Classica tripla fuori equilibrio ancora di Belinelli e inchiodata di Owens. Botta e risposta fermato dal timeout di Brase sul 30-36 a 6:36 dall’intervallo. Caldissima la mano del Beli che segna ancora da fuori. Rubata e tripla di Woldetensae che vale il -6 biancorosso. Brown prende uno sfondamento e poi inchioda una gran schiacciata in campo aperto. La Virtus non disprezza i ritmi alti che piacciono a Varese: Belinelli ne appoggia due e Teodosic con due liberi portano la Viruts a +10, corretto in +8 dal layup di Ross, ma ricorretto a +11 dalla tripla di Cordinier: 39-50. Ross corre e attacca l’area: segna due liberi prima che Varese recuperi un’altra palla, scappi in contropiede con Brown che subisce l’antisportivo di Mickey. Tre liberi riportano in biancorossi a -6 sul 44-50 e Owens prende uno sfondamento. Ross spende anche il terzo fallo quando manca un minuto all’intervallo lungo, Mannion fa 2/2 dalla lunetta e Camara vicino a canestro fa ancora male a Varese. Mannion entra con la moto e l’alleey-oop De Nicolao-Johnson chiude la prima metà della gara sul 47-56.


1° quarto

Classico quintetto biancorosso con Owens da lungo e Ross, Brown, Johnson e Woldetensae attorno; Virtus con Teodosic, Mannion, Cordinier, Weems e Jaiteh nei primi cinque. Teodisic fa vedere che c’è e apre la partita con l’alley-oop per Cordinier e l’appoggio al vetro. Varese sbaglia quattro triple in avvio, e sblocca il risultato con Johnson in contropiede per il 2-6. Attacco un po’ fermo per i biancorossi, mentre Teodosic fa segnare anche Mannion da tre e Jaiteh fa vedere i muscoli a rimbalzo offensivo. La schiacciata di Owens su alzata di Woldtensae fissa il risultato sul 6-13. Segna ancora Johnson, ma Mannion spara un’altra tripla prima del circus shot di Owens che vale un 2+1, prima di lasciare il posto a Caruso, che corregge subito l’errore al ferro di Brown per il 13-18. Dubbio secondo fallo fischiato a Ross, che viene sostituito da Librizzi. Stoppata di Caruso che però viene raccolta da Jaiteh, che viene puntato però dall’altra parte da un intraprendente Willy che fa 1/2 ai liberi: 14-20. La Virtus sembra accettare il ritmo di Varese, mentre De Nicolao si iscrive alla partita con una bella serpentina. Segna Pajola (che attacca ripetutamente Librizzi in posto basso) e segna ancora Johnson: 20-24 a un minuto dalla fine della prima frazione. C’è anche Mickey a prendere i rimbalzo sotto il canestro biancorosso, mentre Varese sbaglia la settima tripla su sette tentate e Camara segna i due liberi. La triple di Woldetensase sulla sirena non prende nemmeno il ferro: primo quarto chiuso sul 20-28.


Varese-Virtus: nella squadra di Matt Brase non sarà della partita Justin Reyes. Il portoricano si è infortunato - da solo - durante il riscaldamento. Problema al ginocchio: si teme un interessamento del menisco.

Palla a due ore 19.

Lorenzo D'Angelo


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore