/ Territorio

Territorio | 30 novembre 2022, 19:05

Giornata di festa in Valcuvia per i 100 anni di nonna Elvira: «E' sempre una grande "comandante"»

Una vita dedicata alla famiglia e al lavoro quella della neocentenaria, nata a Milano il 30 novembre del 1922 e che poi si è stabilita a Brenta in quella che era la casa di vacanza: «Quando insegnavo alle elementari e c'erano i bombardamenti scappavo con i miei alunni nelle cantine». L'abbraccio dei famigliari e degli amici

Nonna Elvira di Brenta ha compiuto 100 anni

Nonna Elvira di Brenta ha compiuto 100 anni

Grande festa oggi in Valcuvia che festeggia il centesimo compleanno di nonna Elvira, che risiede a Brebbia.

A fare gli speciali auguri alla neocentenaria è il gruppo consiliare "La Nuova Brenta" con i consiglieri Salvatore, Daniele e Rossana. 

«Non c’è dubbio che dire “Auguri per i 100 anni” sia una delle frasi più belle che si possano dire in assoluto. Raggiungere cent’anni di età è un vero e proprio traguardo di vita, è una vincita contro il tempo dove a vincere, come sempre, è l’amore. Eccolo il giorno che tutti aspettavamo. Un giorno, come tanti in questi anni, ma che ha qualcosa di magico e ai limiti del pensiero. Non era ne una speranza né un sogno: ma come un seme gettato in terra tanto tempo fa e che, miracolosamente, cresce indisturbato tra le intemperie» affermano i consiglieri. 

«Che questo giorno possa essere per te, cara Nonna Elvira la conferma che tutto ciò in cui hai creduto è stata la giusta scommessa perché la tua famiglia è qui, accanto a te, a festeggiare il tuo centesimo compleanno. Tanti auguri nonna per i 100 anni» proseguono. 

Sono i consiglieri a raccontare la storia della vita della signora Elvira:

«Nonna Elvira è nata a Milano il novembre del 1922: da piccola ha frequentato un collegio gestito da suore, dove la cosa bizzarra che accadeva spesso era che lei svenisse. Tanto è vero che le stesse suore le dicevano spesso che “non sarebbe campata a lungo”, si è visto.

Durante la seconda guerra mondiale era insegnante presso una scuola elementare e quando c’erano i bombardamenti correva spesso nelle cantine con i suoi alunni, ricorda sempre Elvira.

Negli anni successivi trova lavoro come impiegata presso un istituto di credito, dove conosce e successivamente sposerà l’amore della sua vita, Pasquale, ma per tutti Lino.

Insieme decidono di adottare una graziosa bambina appena nata, di nome Lucia. Purtroppo dopo 11 anni il suo amato Lino viene a mancare ed Elvira crescerà la loro amata figliola sola, decidendo di trasferirsi a Brenta definitivamente, in quella che per anni era la casa delle vacanze estive.

Nonna Elvira è sempre stata una grande comandante e come spesso dice lei, proprio per questo nemmeno “su là” mi vogliono». 

Tanti auguri Nonna Elvira!!!

Salvatore, Daniele e Rossana

Gruppo consiliare "La Nuova Brenta"

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore