/ Calcio

Calcio | 22 novembre 2022, 15:32

Lo stile del Varese: tre righe di comunicato per "spiegare" che Mapelli è «fuori dal progetto tecnico». Correrà sulla riga laterale insieme a Disabato

Il club spiega, si fa per dire, che «a partire dall’allenamento odierno la società e la guida tecnica della prima squadra hanno deciso che Francesco Mapelli non fa più parte del progetto tecnico». E così il difensore sta correndo sulla riga laterale del campo insieme all'altro escluso Disabato mentre i compagni si allenano al centro del terreno. Intanto la retrocessione in Eccellenza è distante appena 2 punti mentre la salvezza diretta è a +6

Disabato e Mapelli corrono sulla riga laterale del campo, esclusi dal gruppo - che si allena accanto a loro - e dal presunto progetto tecnico della società e della guida tecnica del Varese

Disabato e Mapelli corrono sulla riga laterale del campo, esclusi dal gruppo - che si allena accanto a loro - e dal presunto progetto tecnico della società e della guida tecnica del Varese

Ci risiamo. A Mapelli tocca la stessa sorte di Disabato, e ai tifosi del Varese il solito comunicato di tre righe della società senza vere spiegazioni sull'estromissione dal gruppo dell'ex capitano che non sia la "gelida" comunicazione della sua esclusione dal (presunto) "progetto tecnico" che ha condotto la squadra a un passo dalla retrocessione diretta in Eccellenza (è a +2 sulla penultima) e lontana 6 punti dalla salvezza senza playout. Peggio di due anni fa, quando i biancorossi si erano salvati (in D, non in B) solo grazie all'arrivo di Ezio Rossi.

E così «il Città di Varese comunica che, a partire dall’allenamento odierno, la società e la guida tecnica della prima squadra hanno deciso che Francesco Mapelli non fa più parte del progetto tecnico».

«Il calciatore - prosegue la brevissima nota - continuerà comunque ad allenarsi con la squadra nell’attesa dell’apertura della sessione invernale di mercato». 

Sabato scorso durante la rifinitura a Disabato era toccato correre avanti e indietro sulla riga laterale del campo, sotto gli occhi dei dirigenti e degli "amici" del club biancorosso (Amirante, Merlin, Rosati, Lo Pinto), mentre la squadra si allenava in mezzo al terreno di gioco. Oggi Mapelli affronta la stessa sorte. Avanti il prossimo.

A.C.


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore