/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 19 novembre 2022, 12:11

VIDEO. Il teatro Sociale "Delia Cajelli" chiama Busto a fianco delle donne iraniane

In occasione della Giornata contro la violenza sulla donna lo spettacolo del 25 novembre sarà preceduto alle 19 da un altro evento, un momento di approfondimento

Luca Galli e la locandina dell'evento organizzato per le donne iraniane

Luca Galli e la locandina dell'evento organizzato per le donne iraniane

Un doppio segnale con le donne, per le donne. Il Teatro Sociale "Delia Cajelli" in occasione del 25 novembre - Giornata internazionale contro la violenza sulle donne - raddoppia l'impegno. Ci sarà alle ore 21 uno spettacolo - con Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi, LEGGI QUI - ma anche alle 19 un evento per riflettere in via Dante 20.

«Da diversi anni il teatro organizza appuntamenti su questo tema - ha spiegato il presidente Luca Galli - abbiamo voluto promuovere anche un momento di approfondimento». Donne, vita, libertà: sono le tre parole chiave. «Difendiamo il diritto alla libertà delle donne iraniane. INSIEME», il grido che si leverà dal teatro venerdì 25. 

GUARDA IL VIDEO 

«Abbiamo voluto evidenziare quanto e perché sta avvenendo con testimonianze dirette - osserva ancora Galli - Per questo abbiamo invitato una giornalista e docente, Farian Sabahi, studiosa dell'Iran e dell'Oriente». Ma siamo in un teatro, che sta promuovendo la lirica e producendo opere, quindi arriva un intervento anche da questo modo: ci sarà dunque il tenore Ramtin Ghazavi. «Costretto a lasciare il proprio Paese - ha ricordato Galli - per motivi artistici e perché appartiene a una minoranza religiosa. A corollario di queste testimonianze, ci sarà l'europarlamentare Isabella Tovaglieri che sta portando avanti in maniera molto decisa il suo impegno sul tema. Ma interverrà anche monsignor Severino Pagani».

Un'occasione di riflessione che offrirà spunti interessanti e condurrà poi alla seconda tappa, si tornerà «sui binari teatrali» con lo spettacolo "Figlie di E.V.A.". Tre donne raggirate, che cercheranno una rivalsa. 

Chi parteciperà all'evento di approfondimento, che è a ingresso libero, avrà diritto al 50% di sconto sul biglietto del teatro. 

Sarebbe importante che ci fossero anche gli studenti, ragazze e ragazzi delle scuole mobilitati insieme per raccogliere quel segnale e rilanciarlo a loro volta. 

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore