/ Territorio

Territorio | 24 settembre 2022, 13:55

VIDEO E FOTO. Nella nuova sala Tac con il sorriso di Elena

Emozionante inaugurazione questa mattina al San Carlo Diagnostic di Busto Arsizio con la dedica della nuova apparecchiatura a Elena Mendicino. Accanto alla sua famiglia e ai medici, tanti amici

La sala dedicata ad Elena, con la sua famiglia e l'ad Sara tosi, nelle altre foto con papà Claudio, sindaco Antonelli e assessore Cislaghi, la Pro Patria

La sala dedicata ad Elena, con la sua famiglia e l'ad Sara tosi, nelle altre foto con papà Claudio, sindaco Antonelli e assessore Cislaghi, la Pro Patria

La tecnologia all'avanguardia, quella che nasce dalla ricerca alla quale Elena Mendicino credeva tantissimo. Ma anche l'umanità che passa dallo sguardo e dall'ascolto: la nuova sala Tac del San Carlo Diagnostic Cdtt di Busto Arsizio da oggi porta il nome e il volto della coordinatrice delle risorse umane, scomparsa lo scorso dicembre. Elena continuerà a prendersi cura delle persone: quelle che entreranno nello spazio a sottoporsi all'esame, saranno accolte dal sorriso che splende dalla fotografia. Leggeranno il suo nome, chiederanno magari e sapranno che era una donna speciale, sempre attenta agli altri.

Un'inaugurazione emozionante dunque questa mattina, frutto di un «lavoro coordinato dall'alto - ha detto l'amministratore delegato Sara Tosi - perché Elena ha contribuito tanto  in tutta la nostra evoluzione». Poche parole, la voglia di tagliare il nastro insieme e scambiarsi impressioni e sguardi ricordando lei. Commossi i genitori di Elena, il marito Massimiliano e la figlia Roberta, tutti gli amici, coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. Ha pronunciato una preghiera e impartito una benedizione fra' Giuseppe Dell'Orto del convento dei Frati Minori di Busto. C'erano il sindaco Emanuele Antonelli e l'assessore Mario Cislaghi, nonché un tifo speciale: quello della Pro Patria e del Tigrotto 1919.

GUARDA IL VIDEO

Poi tutti a esplorare la nuova sala Tac di ultima generazione, apparecchiatura che consentirà di ampliare i servizi offerti ai pazienti al costo del ticket, quindi con il sistema sanitario nazionale, oltre che in forma privata, si è spiegato. E un pensiero speciale anche con il dolce dedicato ad Elena dalla pasticceria Colombo di Solbiate Olona, dove era scaturita subito una raccolta spontanea per sostenere la ricerca oncologica.

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore