/ Eventi

Eventi | 19 settembre 2022, 12:00

Sul lungolago di Ispra vince sempre l'amore grazie al Premio Mario Berrino

Posate le due nuove piastrelle sulla passeggiata che riportano il testo delle opere vincitrici, oltre ad una terza voluta dagli organizzatori per ricordare gli anni della pandemia. Premio speciale per l'imprenditore milanese Lino Ieluzzi

Da sinistra Lino Ieluzzi, imprenditore di Al Bazar, Davide Pagani, patron del premio Mario Berrino e Gisella Ballare, vincitrice 14ª edizione del concorso categoria adulti sezione racconto

Da sinistra Lino Ieluzzi, imprenditore di Al Bazar, Davide Pagani, patron del premio Mario Berrino e Gisella Ballare, vincitrice 14ª edizione del concorso categoria adulti sezione racconto

Si è svolta in un clima di festa e di sole alla presenza anche delle Rosse di Maranello, l’ottava cerimonia di svelamento delle piastrelle con le opere vincitrici della 14esima edizione del concorso letterario “Scrivi l’Amore-Premio Mario Berrino” organizzata dall’associazione culturale “Amici di Mario Berrino” e con la consegna del riconoscimento speciale del premio all’imprenditore milanese Lino Ieluzzi, titolare di Al Bazar di Milano che ha animato con garbo, simpatia ed eleganza l’evento.

Le opere vincitrici decretate dalla giuria, presieduta dalla professoressa Stefania Bertini, sono risultate essere “Noi un’isola” di Elisabetta Liberatore di Pratola Peligna (AQ) per la categoria poesia adulti e “E’ notte la luna è piena la fiamma del camino ha parlato con me” della scrittrice Gisella Ballare di Calendasco (PC) per la categoria racconto adulti.

Entrambi gli scritti sono stati posti su una piastrella colorata assieme ad una piastrella speciale fatta realizzare dall’associazione per ricordare gli anni del covid. 

La nuova edizione del concorso letterario intitolato al Maestro Mario Berrino, la quindicesima, ripartirà giovedì 22 settembre con il regolamento che sarà svelato sul sito dell’associazione culturale www.amicimarioberrino.it e sui profili social fb e Instagram del Premio.

Dalla giornata di  ieri è formalmente in carica il nuovo direttivo dell’associazione culturale composto dai signori Davide Pagani, patron del Premio Mario Berrino e co fondatore dell’associazione, Matteo Pietra, segretario uscente dell’associazione Stefano Crespi, laureato in architettura, esperto di urbanistica ed appassionato di storia e cultura locale, Federica Adelasio, Santino Giorgio Slongo, avvocato e presidente del Gruppo Savoia, Grazio Pellegrino, poeta e scrittore, Accademico di Sicilia, Patrizia Cavallin e Filippo Gatti, speaker radiofonici e Giacomo Iametti, avvocato e storico.

Nelle prossime settimane verranno ridefinite le cariche sociali e il nuovo consiglio direttivo sarà attivo a pieno regime.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore