/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 15 settembre 2022, 18:00

La via del centro che diventò giardino: Busto si entusiasma

Fioccano foto e complimenti per il Cavallotti Garden che ospiterà il clou degli eventi della Settimana della mobilità

foto per cortesia dell'architetto Geltrudi e sotto la foto del Comune

foto per cortesia dell'architetto Geltrudi e sotto la foto del Comune

Tutti pazzi per il Cavallotti Garden. La strada che è diventata giardino a pochi metri da piazza Santa Maria e che ospiterà tanti eventi della Settimana europea della Mobilità europea, sta incassando foto e like sui social. Ma a maggior ragione dal vivo i consensi si moltiplicano.

L'architetto Daniele Geltrudi è un attento osservatore dell'estetica cittadina; anche prendendo spunto dalle città straniere, a volte evidenzia miglioramenti da mettere in atto "in casa".

In questo caso ha subito sottolineato: «Kudos alla città di Busto Arsizio».  "Complimenti" adottati subito dalle realtà della zona, a partire da Osvaldo De Tomasi della pasticceria Oscar che ha applaudito la novità accanto all'architetto Geltrudi. 

Il verde ha cambiato il volto e anche la vivibilità di questa parte del centro, rendendo via Cavallotti davvero un giardino e quindi a misura di uomo. Tutta da respirare negli eventi che si susseguiranno a partire da sabato, per una settimana che si preannuncia speciale. Una prova sul campo di come può essere la viabilità bustocca: il supertest sarà senz'altro la chiusura delle piazze Garibaldi e Trento Trieste giovedì 22.

Intanto, però, la gente si gode questa trasformazione di via Cavallotti e il verde che accompagna lo sguardo verso piazza Santa Maria invita a vivere questo spazio riconquistato. Per una settimana, e chissà se oltre ancora.

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore