/ Hockey

Hockey | 09 settembre 2022, 18:42

Mastini, prima amichevole e primi applausi domani a Biasca. Occhi su Perla, Desautels, Franchini e due talenti in arrivo da Aosta

In attesa di Drolet e Piccinelli, i gialloneri affrontano domani il primo test contro l'Ascona alla BiascArena (17.30, ingresso gratuito) sostenuti dai tifosi di Mastini Forever. Davide Bertin ritorna a casa per allenare i portieri mentre il gruppo di Devèze suderà anche alla palestra Life di via Sanvito

Marco Franchini domani a Biasca nel primo test tornerà ad indossare la maglia numero 12 che ha fatto sognare i tifosi

Marco Franchini domani a Biasca nel primo test tornerà ad indossare la maglia numero 12 che ha fatto sognare i tifosi

La prima volta sulle gradinate ad applaudire i Mastini non si scorda mai: in attesa dello storico ritorno nel rinnovato palaghiaccio di via Albani per la seconda di campionato prevista sabato 1° ottobre alle 18.30 con il Dobbiaco (sette giorni prima alle 20 è fissato l'esordio di Bressanone in IHL), domani a Biasca, in Canton Ticino, i tifosi gialloneri si apprestano a sostenere la truppa di coach Devèze nella prima uscita amichevole contro l'Hockey Club Ascona (seconda divisione).

Ingaggio alle 17,30 e ingresso libero: il gruppo Mastini Forever attende alle 15.30 tutti coloro che volessero aggiungersi alla trasferta verso la BiascArena al parcheggio del Round Cafè, di fronte al Centro Commerciale Belforte.

Capitolo squadra: dopo due settimane di allenamenti, tutti presenti tranne Drolet e Piccinelli, in arrivo a inizio settimana, e gli indisponibili Raimondi, Odoni e Mordenti. In pista anche due ragazzi in arrivo da Aosta molto promettenti: il difensore Nicolò Fanelli e l'attaccante Dennis Perino. 

Gli occhi di tutti saranno puntati soprattutto sul portiere Rocco Perla, numero 2 sulla schiena, sul nuovo difensore straniero Mathieu Desautels e, in attacco, ovviamente sul mastino di ritorno Marco Franchini. 

E' di oggi, intanto, l'ultimo bellissimo ritorno e cioè quello di Davide Bertin, che proprio ad Ascona è assistant coach della prima squadra e che allenerà i portieri gialloneri Mordenti, Dalla Santa e Perla, lui che di guantoni e pinza se ne intende. «Sono contento ed emozionato all’idea di rimettere i pattini sul ghiaccio di Varese. E’ stata casa mia per 7 anni, ogni giorno ero lì a giocare, allenarmi o ad allenare i bambini» ha detto Bertin, vero cuore giallonero e uomo esemplare.

Il ritorno di Bertin nel comunicato giallonero

Davide Bertin ha un forte legame con Varese e con i Mastini e non è un caso quando, un anno fa, prima di andare in Svizzera per una sua crescita professionale di allenatore, salutando disse che quello sarebbe stato solo un arrivederci.

Le linee del destino a volte “fanno dei giri immensi e poi ritornano” e così Davide Bertin aggiunge, ai suoi impegni professionali ad Ascona (in Ticino come assistant coach della prima squadra e come allenatore delle giovanili), alcune ore da dedicare allo sviluppo e al miglioramento delle abilità dei portieri della formazione IHL dei Mastini durante la stagione.

Al fine di voler dare un’organizzazione sempre più attenta e preparata, la figura di Davide si colloca in una posizione importante e di responsabilità, al servizio della squadra nonostante l’attenzione sia dedicata ai goalie Mordenti, Dalla Santa e Perla.

Le parole di Davide Bertin

«Sono contento ed emozionato all’idea di rimettere i pattini sul ghiaccio di Varese. E’ stata casa mia per 7 anni, ogni giorno ero lì a giocare, al allenarmi o ad allenare i bambini. Ricordo partite, allenatori, giocatori ed emozioni che si susseguono, alcune piacevoli, altre meno legate magari alle sconfitte. Sono felice e orgoglioso di contribuire alla crescita della squadra e della nuova società, anche se in minima parte, ma darò il mio contributo.

Nei tre portieri ho visto delle abilità rilevanti: sono giovani, agili e veloci e secondo me hanno solo ampi margini di crescita: queste sono premesse importanti. Tutti e tre hanno ambizione. Ho già individuato alcuni dettagli da curare: i dettagli fanno la differenza e sono migliorabili sempre, anche in Serie A. Cercheremo di lavorare su questi: cercando di migliorare sempre di più, rinforzando ulteriormente i punti di forza e provando a migliorare gli aspetti più migliorabili».

Life di via Sanvito accoglie i gialloneri

LIFE e HCMV Varese Hockey ufficializzano una partnership che vede la possibilità, per i giocatori della prima squadra IHL, di usufruire dei rinnovati e moderni servizi della palestra di via Sanvito Silvestro in Varese.

LIFE è ormai una realtà consolidata nel panorama cittadino del fitness e, da sempre, è molto vicina alle società sportive di qualsiasi disciplina.

In un ambiente moderno, organizzato e ben strutturato, è presente una sala ampia, completa di tutti gli attrezzi per un allenamento completo e trasversale, in grado di coinvolgere tutti i comparti muscolari.

I giocatori HCMV Varese Hockey potranno frequentare LIFE beneficiando di tutti i servizi messi a disposizione dalla struttura, consolidando una partnership importante che si estende anche alle diverse sale adiacenti in cui è possibile sottoporsi a trattamenti wellness e di rilassamento.

A.C.


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore