/ Eventi

Eventi | 18 agosto 2022, 11:09

A Cuvio torna la Festa del Villeggiante: protagoniste la polenta e la voglia di stare insieme

Appuntamento sabato 20 e domenica 21 agosto al Parco Pancera per una manifestazione che ha 60 anni di storia alle spalle. Ad allietare i palati anche la buseca valcuviana, con la ricetta della trippa cuviese, pulenta coi bruscitt o lumber e pulenta e lacc

A Cuvio torna la Festa del Villeggiante: protagoniste la polenta e la voglia di stare insieme

Negli anni che seguirono la fine della seconda guerra mondiale e fino agli anni Ottanta, i villeggianti, ospiti per le vacanze estive a Cuvio usavano ritrovarsi nelle calde sere, sul piccolo slargo di via XX Settembre, dove il ponte attraversa il fiume Broveda e in un angolo la statua della Madonna di Lourdes sovrasta una freschissima  sorgente.

L’eccezionale calura di questa estate e l’ardente siccità che l’ha accompagnata, hanno spinto le persone a cercare refrigerio e quindi a riscoprire quel luogo, dove sul finire degli anni Cinquanta, per iniziativa della Pro Loco nacque “La Festa del Villeggiante".

Su quel piazzale detto “Punt de Roor” o meglio conosciuto come  piazzale della “Madonnina”, tra fine agosto e inizio settembre, venivano organizzate delle piccole festicciole  che prevedevano una mega grigliata con i salamini della “Cooperativa” ben innaffiati dal vino del Circolo, montagne di polenta da gustarsi anche con il latte e soprattutto uno dei piatti più famosi della cucina del luogo: la “Buseca”, la Trippa.                                                                                                                                                                                        LLa colonna sonora della serata era interpretata dalla Banda di Cuvio. Un momento di festa, che era occasione per salutare e dare un arrivederci ai numerosi villeggianti pronti a ritornare in città al termine della loro permanenza nei nostri borghi.

Dopo oltre 60 anni, l’appuntamento viene ancora riproposto per il prossimo week-end al parco feste “Pancera”, ma nella forma abituale degli intrattenimenti dei nostri giorni con musica e gastronomia a partire dalle ore 19  per la cena di sabato, mentre domenica anche per il pranzo delle 12.                       

Dal sabato sera sarà protagonista l’arte culinaria con gli esperti cuochi che proporranno alcuni piatti tipici della cucina nostrana a partire dalla “Polenta”, grande protagonista delle due serate e la “Buseca valcuviana“: la trippa come si cucina a Cuvio e nella sua valle.

Negli altri momenti si potranno gustare altri piatti come la succulenta “Paella alla valenciana”, le “fritture di anelli e gamberi” e il “roastbeef all’inglese” in menù per la domenica a mezzogiorno.

Per la cena di domenica sera il menù prevede “Pulenta coi bruscitt o lumber” e la “milanesa vestita”. Nella serata di sabato, come da oltre cinquant’anni vuole la tradizione, la Pro Loco di Cuvio offrirà a tutti i presenti l’immancabile “Pulenta e lacc”.

La prerogativa delle feste a Cuvio è il servizio al tavolo effettuato dai ragazzi, giovani e meno giovani della Pro Loco e per tutte le serate, musica in balera con orchestra fino a serata inoltrata.  

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore