/ Territorio

Territorio | 08 agosto 2022, 15:01

La musica alta toglie il sonno e il sindaco corre ai ripari: Laveno abbassa il volume nei locali

Provvedimento in favore della quiete pubblica dopo le ripetute lamentele di alcuni residenti. Volume alto fino alle 22.30, stop definitivo a mezzanotte. Previste sanzioni per i trasgressori

La musica alta toglie il sonno e il sindaco corre ai ripari: Laveno abbassa il volume nei locali

La musica alta toglie il sonno e il sindaco corre ai ripari. Succede a Laveno Mombello, dove il primo cittadino Luca Santagostino ha firmato un’ordinanza per disciplinare – con restrizioni – l’utilizzo della musica nei locali pubblici del paese, con particolare riferimento alle ore serali e notturne.

Il provvedimento, entrato in vigore nei giorni scorsi, è giunto a seguito delle ripetute segnalazioni di alcuni residenti, stanchi dei rumori provenienti dai bar.

Da qui il ricorso all’ordinanza, che non toglie la musica dai locali ma impone ai gestori di rivedere l’utilizzo delle casse, non più soltanto in considerazione del tipo di serata o dell’afflusso di gente, ma anche tenendo conto dell’orario e del vicinato.

Da qui al 25 settembre, dunque, stop alla musica alta a partire dalle 22.30; e stop alla musica a volume contenuto dalla mezzanotte in avanti. I trasgressori potranno essere sanzionati con multe da 50 fino a 500 euro. L’ordinanza prevede la possibilità di ricorrere a deroghe in specifici casi – comunicando le esigenze del locale con 10 giorni d’anticipo – ed è consultabile integralmente sul sito del Comune di Laveno.

da LuinoNotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore