/ Attualità

Attualità | 08 agosto 2022, 16:17

Nella valigia sabbia e conchiglie: spiagge in Sardegna sempre ferite dai turisti

Dai controlli all'aeroporto di Alghero recuperati oltre 20 chili di materiale: sanzioni tra 500 e 3mila

foto d'archivio

foto d'archivio

Un souvenir che costa caro e non lo si vuole proprio capire. Caro, non per la multa che scatta, ma per il male che si procura alle bellissime spiagge della Sardegna.

Ancora furti di sabbia, conchiglie e ciottoli sull'isola, come appurato ancora recentemente nei controlli all'aeroporto di Alghero.

I funzionari dell'agenzia delle Dogane e Monopoli, in collaborazione con il personale della Sogeaal Security - spiega una nota dell'agenzia Ansa - hanno recuperato 10 chili di sabbia, 7 di ciottoli e 5 di conchiglie,  reperti marini prelevati dalle spiagge del nord dell'Isola nella seconda metà di luglio.

Sono spuntati nelle valigie di turisti di varia nazionalità: rumeni, polacchi, svedese, rumena, polacca, svedese, spagnola, serba. E gli italiani non sono meno. Materiale sequestrato e sanzioni amministrative da 500 euro a 3mila.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore