/ Cronaca

Cronaca | 03 agosto 2022, 11:01

Incendio di Brenta, morto l'uomo soccorso all'alba di venerdì

Non ce l'ha fatta Aristide Bagarella, rimasto coinvolto nel rogo che ha devastato l'abitazione in pieno centro storico. Era ricoverato al Grandi Ustionati di Genova

Incendio di Brenta, morto l'uomo soccorso all'alba di venerdì

Non ce l'ha fatta l'uomo ferito nell'incendio dell'abitazione in cui viveva avvenuto lo scorso venerdì 29 luglio nel centro storico di Brenta (leggi QUI). Aristide Bagarella - questo il nome della vittima - è morto in seguito ai danni riportati nel rogo dopo essere stato ricoverato al reparto Grandi Ustionati di Villa Scassi a Genova.

L'incendio era divampato prima delle 7 in vicolo Nuovo. Sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco dei distaccamenti di Luino e Ispra con due autopompe.

Gli operatori avevano spento le fiamme e messo in sicurezza l’area, fortemente compromessa dal rogo. L'uomo, 47 anni, era stato quindi ricoverato d'urgenza in ospedale. Nelle ultime ore le sue condizioni sono peggiorate ed è sopraggiunto il decesso.

Bagarella, che viveva da solo ma che lascia una figlia residente all’estero, era stato prelevato dall’appartamento in condizioni critiche. Il sindaco Gianpietro Ballardin esprime dispiacere, a nome dell’amministrazione, per quanto accaduto. «Nel frattempo – aggiunge – seguiamo con grande attenzione gli sviluppi della situazione. I vigili del fuoco hanno dichiarato l’inagibilità di tutto l’edificio. Siamo impegnati per capire come prestare la giusta assistenza agli altri residenti, che al momento hanno trovato sistemazioni temporanee». 

Un altro spunto Ballardin lo riserva al contesto generale dei borghi antichi: «Spesso si tratta di aree ai margini delle nostre comunità, dove strutture e sistemi vetusti rappresentano elementi di rischio da cui possono scaturire fenomeni come quello che ha condotto a questo triste avvenimento. Quando si parla di rilancio turistico delle nostre zone – sottolinea in conclusione il primo cittadino – occorrerebbe raccogliere anche gli stimoli e le riflessioni per portare fuori dall’isolamento queste zone e investire sulla loro riqualifica». 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore