/ Varese

Varese | 02 agosto 2022, 10:47

Sicurezza sul lavoro in edilizia, i sindacati: «Bene i controlli di Polizia locale e Ats»

«Auspichiamo che questa azione non rimanga isolata e possa essere estesa alla sensibilità di altri comuni». La nota unitaria dei sindacati dopo i controlli potenziati nei cantieri edili di Varese

Sicurezza sul lavoro in edilizia, i sindacati: «Bene i controlli di Polizia locale e Ats»

Con la forte ripresa della attività edilizia anche per l’effetto collegato ai superbonus, sono aumentati drammaticamente gli infortuni gravi e gravissimi e, purtroppo, gli incidenti mortali. Questa forte crescita nel settore ha portato con sé la disperata ricerca di personale, spesso non qualificato e non formato ai rischi del cantiere, l’utilizzo esasperato dei subappalti attraverso improvvisati general contractor e, parallelamente, l’impiego di materiali vetusti ed inadeguati. Di questa scarsa organizzazione del cantiere, a farne le spese sono stati in primo luogo i lavoratori.
In questo quadro complicato, l’iniziativa della Polizia locale di Varese e di ATS rappresenta un primo traguardo importante. Da sempre le OOSS insistono sul ruolo proattivo nel controllo del territorio anche da parte della Polizia locale che ha specifici ruoli e compiti in materia di Sicurezza. Auspichiamo che questa azione non rimanga isolata e possa essere estesa alla sensibilità di altri Comuni.

Le complessità del cantiere, fabbrica mobile per eccellenza che cambia settimanalmente i propri cicli produttivi, necessita delle sinergie di tutti gli attori in campo.
La Contrattazione sia nazionale che territoriale in edilizia ha da sempre posto un occhio di particolare attenzione istituendo negli Enti bilaterali appositi luoghi di indagine e analisi per la Prevenzione e la Sicurezza, così come i Rappresentati del Lavoratori per Sicurezza territoriali sono risorse insostituibili. Figure ed Enti che sono e saranno a disposizione delle Istituzioni.
E’ con questo spirito che siamo impegnati sul nei Tavoli di lavoro istituiti dal Prefetto di Varese che si stanno sviluppando e che vedono la partecipazione di CGIL, CISL e UIL provinciali  insieme alle associazioni imprenditoriali, INAIL, ATS, ed altri Enti. Serve un cambio culturale che metta al centro la prevenzione e questo, ne siamo convinti, potrà accadere se oltre al rispetto delle normative vigenti, crescerà  l'impegno per azioni condivise mettendo in rete esperienze e competenze.

Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil

Cgil Varese, Cisl dei Laghi, Uil Varese

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore