/ Varese

Varese | 06 luglio 2022, 17:16

Targhe e applausi: in tribunale premiati dodici avvocati per i 35 e i 50 anni di carriera

La cerimonia durante l'assemblea dell'Ordine degli avvocati: «Gli anni sono volati ma ne è valsa la pena, perché la fatica e lo stress sono stati ripagati in termini di soddisfazione»

Targhe e applausi: in tribunale premiati dodici avvocati per i 35 e i 50 anni di carriera

Targhe d’oro e targhe d’argento, consegnate tra gli applausi e le parole di stima reciproca di colleghi che condividono la professione da parecchio tempo: 35 anni per alcuni, addirittura 50 per altri. 

Dodici in totale i professionisti coinvolti, tutti avvocati del foro di Varese, premiati questa mattina in Tribunale per la longevità delle loro carriere. 

La consegna delle targhe ha occupato la parte iniziale di un’assemblea dell’Ordine che verrà certamente ricordata. Davanti al Consiglio e al presidente Elisabetta Brusa i 12 avvocati hanno ritirato uno dopo l’altro i riconoscimenti, riservando a loro volta un tributo a un ambiente - quello del foro varesino - caratterizzato da grande umanità e un alto livello di competenza. 

«Gli anni sono volati ma ne è valsa la pena, perché la fatica e lo stress sono stati ripagati in termini di soddisfazione». Questo il commento, dell’avvocato Mauro Pagani, in cui è racchiuso il senso generale dei traguardi raggiunti dai professionisti premiati. Di seguito l’elenco. 

Per i 35 anni di carriera: Luigi Bonomi, Sandro Damiani, Gaspare Monti, Leonardo Salvemini, Calogero Taibi, Bruna Tonani, Stefano Bruno, Roberto Vagaggini. Per i 50 anni di carriera: Renato Prestinoni, Alberto Benzoni, Giorgio Coscia.

Gabriele Lavagno

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore