/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 05 luglio 2022, 15:00

Addio ad Edoardo Cozzi, generoso (come) Babbo Natale

Commerciante all'ingrosso di vino e acqua, era un punto di riferimento nel rione di San Michele a Busto Arsizio e faceva andare i bimbi anche in slitta: «Il suo sorriso illuminava tutti»

Edoardo Cozzi

Edoardo Cozzi

Caricava anche sulla slitta i bambini per renderli felici Perché Edoardo Cozzi era così: generoso, sempre, con i grandi e con i piccini. Non poteva che essere la persona giusta per interpretare Babbo Natale a San Michele. Uno dei tanti gesti a favore della comunità in questo rione di Busto Arsizio a cui era così legato. Sarà nella chiesa parrocchiale di San Michele dunque che giovedì 7 luglio alle ore 9.30 si celebreranno i funerali di Edoardo, scomparso a 91 anni. Mercoledì 6 alle 18 qui si reciterà il rosario e fino al momento delle esequie si potrà salutare questo sanmichelino nella Casa funeraria “Le Origini–Mismirigo” in viale Sicilia.

Edoardo Francesco Cozzi aveva un magazzino all'ingrosso di vini e acqua in viale Rimembranze inizialmente, poi trasferito in via Cadamosto, e aveva iniziato proprio donando il vino. «Mio marito - spiega la moglie Iole - ha fatto tanto volontariato in via Goito per la parrocchia, oltre 20 anni. Quando c'erano don Luigi, don Luca... Ha fatto anche il Babbo Natale per le scuole». Usava appunto anche una slitta con cui faceva viaggiare a mille la felicità dei bimbi attorno alla chiesa di Madonna In Prato. Un uomo che ha fatto tanto per la parrocchia e per quelle belle serate insieme a tavola che scandivano la vita comunitaria. In via Goito si trovavano tanti mondi, da quelle delle leve (lui stesso era stato presidente della classe del 1931) alla Famiglia Bustocca. Nei commercianti, aveva fatto anche parte del gruppo acquisti di Varese.

Sempre in prima linea a lavorare, a prendersi cura dei suoi cari ma anche felice di dare qualcosa a quella Busto in cui era nato e cresciuto e dove aveva creato la sua bellissima famiglia. «Eravamo sposati da 65 anni» dice Iole. Edoardo lascia anche due figli, quattro nipoti e due pronipoti: «Lui era una brava persona, un galantuomo. Un sorriso suo illuminava tutti. Un generoso al massimo». 

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore