/ Salute

Salute | 30 giugno 2022, 11:52

Cresce la professionalità dell'Urologia varesina: 30mila euro da privati cittadini per finanziare un data manager

Il ringraziamento del direttore di reparto, Federico Deho, a chi ha permesso, con fondi propri e tanta sensibilità, di avvalersi di una nuova professionista in data management per elaborare tre studi clinici dedicati al tumore alla vescica

Cresce la professionalità dell'Urologia varesina: 30mila euro da privati cittadini per finanziare un data manager

Trentamila euro, raccolti da privati cittadini, per finanziare un data manager per l'Urologia varesina. È particolarmente riconoscente il Prof. Federico Deho, direttore del reparto, nei confronti di questi donatori grazie ai quali la sua struttura può ora avvalersi del supporto di una professionista in data management per elaborare i dati relativi a tre studi clinici dedicati al tumore alla vescica.

«Si tratta di tre trial clinici farmacologici - spiega il Prof. Deho - che offrono a pazienti con cancro alla vescica, per i quali i farmaci tradizionali non sortiscono effetti, di aver accesso a cure avanzate in fase sperimentale. Una grande opportunità per loro, ma anche per noi specialisti, e non mi riferisco solo alla mia équipe. Grazie a questi studi la cura si perfeziona, si arricchisce di nuove opportunità, insomma, la medicina progredisce, nell'interesse di tutti. Ecco perché sono particolarmente riconoscente a Massimiliano Toniolo, Massimiliano Tresoldi, Giacomo Bettinelli, Massimo Lazzarin e alla famiglia Pozzi di Sumirago».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore