/ Canton Ticino

Canton Ticino | 30 giugno 2022, 10:36

Conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Lugano: chiusura dello spazio aereo ed esercitazioni in Canton Ticino

Dalle 10 alle 12 di venerdì 1° luglio scattano già le prime misure di massima sicurezza: previste emissioni di rumore e passaggi anche a bassa quota di aerei nella zona del Luganese, in vista del grande summit internazionale che si terrà il 4 e 5 luglio

Conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Lugano: chiusura dello spazio aereo ed esercitazioni in Canton Ticino

Inizieranno già nella mattinata di venerdì 1° luglio le operazioni di sicurezza in Canton Ticino in vista dell'Ukraine Recovery Conference che si terrà a Lugano dal 4 al 5 luglio. 

Esercitazioni e controlli verranno svolti domani dalle 10 alle 12, quando sono da prevedere emissioni di rumore e passaggi anche a bassa altitudine di aerei delle forze dell'ordine nella zona del Ticino centrale e in particolare nel Luganese.

Questo tipo di controllo con aerei F/A-18 HORNET si inserisce nei preparativi della conferenza internazionale sulla ricostruzione dell'Ucraina che si terrà a Lugano il 4 e 5 luglio.

L'esercito, per il tramite delle forze aeree, garantirà un servizio di polizia aerea e una sorveglianza rafforzata dello spazio aereo in cooperazione con partner internazionali.

Alla conferenza sono attesi rappresentanti di alto livello di diversi Paesi e organizzazioni internazionali.

L’esercito svizzero fornirà appoggio alla polizia cantonale ticinese garantendo in particolare la protezione di siti e mettendo a disposizione materiale e veicoli nonché risorse nei settori della sorveglianza e del trasporto aereo.

La restrizione dell’uso dello spazio aereo si applicherà il 1° luglio 2022 dalle 10.00 alle 12.00 ora locale e dal 4 luglio alle 8.00 fino alle 20.00 ora locale del 5 luglio 2022. La restrizione dell'uso dello spazio aereo riguarderà la regione di Lugano. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore