Scuola - 21 giugno 2022, 12:42

Ite Tosi: l'accoglienza dei primini a settembre è un “viaggio speciale” in Toscana

Prima di iniziare l'avventura tra i banchi di scuola, i nuovi iscritti – circa 400 – dell'Istituto di viale Stelvio a Busto trascorreranno tre giorni insieme al mare. Un contesto unico per sviluppare le relazioni, incontrarsi, conoscersi e divertirsi

Ite Tosi: l'accoglienza dei primini a settembre è un “viaggio speciale” in Toscana

L'Ite Tosi di Busto non va in vacanza. In questi giorni frenetici di fine giugno, con gli esami di maturità al via da domani, 22 giugno, quaranta docenti dell'istituto di viale Stelvio a Busto sono al lavoro per organizzare l’accoglienza, a settembre, dei futuri primini. «E sarà un progetto veramente speciale» sottolinea la dirigente scolastica Amanda Ferrario.

«Dopo due anni e mezzo di pandemia, di distanze sociali, di mascherine e gel igienizzanti, abbiamo voglia di tornare a vivere e collaborare insieme, fianco a fianco, recuperando prima di tutto la nostra dimensione relazionale. E così, dal 5 al 7 settembre 2022, ci trasferiremo tutti al mare, in un contesto veramente unico. Saremo ospiti di una struttura tutta dedicata a noi, in Toscana, nella quale imparare a conoscerci, a fidarci gli uni degli altri, a camminare insieme.

La nostra équipe psico-pedagogica, i nostri docenti e i nostri studenti più grandi saranno gli animatori di un percorso di crescita fatto di giochi senza frontiere nella piscina della struttura, incontri con l’autore nel teatro a noi dedicato, momenti di orienteering nella pineta, laboratori immersivi di realtà aumentata e virtuale, percorsi di dibattito e di redazione digitale».

Perché questa scelta? Spiega Ferrario: «Per imparare insieme a crescere, per creare un legame oltre la scuola, per mangiare alla stessa tavola e cantare sul pullman in direzione mare. Perché la scuola non inizia e finisce sui banchi, ma ci cresce dentro e ci aiuta a scegliere, a coltivare i nostri talenti, a lavorare per una società migliore.

E allora ringraziamo di cuore i 400 nuovi studenti di prima che hanno scelto di scommettere su di noi e di esserci, dal 5 al 7 settembre, e le loro famiglie che, con questo percorso condiviso, si fidano e ci affidano i loro ragazzi. Siamo certi che fare scelte coraggiose aiuti a diventare grandi e che la fatica condivisa diminuisca il peso del viaggio. E allora noi siamo pronti».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU